Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Guerrina, il marito estraneo ai fatti: posizione stralciata

Mirco con l'avvocato Detti e il babbo Benito

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Mirco Alessandrini estraneo alla fine della moglie Guerrina Piscaglia. La Procura di Arezzo che ha chiuso le indagini sulla vicenda di Ca Raffaello ha stralciato la posizione del marito ritenendolo completamente estraneo alla scomparsa della donna per la quale è stato invece chiesto il giudizio immediato per padre Graziano. Su Alessandrini all'inizio si erano appuntate le attenzioni degli inquirenti senza per altro mai accertare elementi a suo carico. Venne iscritto sul registro degli indagati per il reato minore di false dichiarazioni: si è poi capito che erano frutto dell'opera di depistaggio di Gratien e dell'indole fragile e complicata dello stesso Alessandrini. Dopo lo stralcio la sua posizione si avvia verso la completa archiviazione. Alessandrini resterà quindi nel processo come parte offesa. I suoi avvocati Francesca Faggiotto e Nicola Detti hanno nominato come consulente la criminologa Roberta Bruzzone che sta per effettuare accertamenti sul campo. Si attende ora da parte del gip Piergiorgio Ponticelli la fissazione della data del processo a padre Graziano accusato di omicidio, occultamento e distruzione di cadavere.