Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, Sgarbi tenta (per finta) di abbattere la statua di Benigni e ne auspica una per Salvini

  • a
  • a
  • a

Vittorio Sgarbi in maniche di camicia che spinge la statua di Roberto Benigni come a volerla buttare giù. E' la foto postata su facebook dal critico d'arte e politico che oggi, domenica 19 luglio, ha fatto visita al monumento che sorge a Manciano, nel comune di Castiglion Fiorentino, luogo natale dell'attore e regista degli oscar. Dopo aver espresso nei giorni scorsi la sua opinione sul monumento e sull'imbrattamento ad opera di ignoti, Sgarbi insieme al sindaco Mario Agnelli ha reso omaggio al bronzo, opera di Andrea Roggi, che sempre oggi ha ricevuto una telefonata da Roberto Benigni. Nel post su facebook, accanto alla foto, Sgarbi scrive: "Prima o poi riuscirò a buttarla giù.(La statua dedicata a Benigni a Castiglione Fiorentino)". Ha comunque espresso apprezzamento per lo stile di Roggi, apprezzato artista, auspicando ironicamente che, come atuore di statue in onore di vivi, ne faccia una anche per lui, per il sindaco e per Matteo Salvini. "Così verranno subito a buttarla giù".