Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

C'è la fideiussione, l'Arezzo va verso l'iscrizione

  • a
  • a
  • a

L’Arezzo è salvo e va verso l'iscrizione al campionato salvi ulteriori colpi di scena. Alle 19.30 di un infuocato giovedì 30 luglio, Giorgio La Cava telefona per comunicare: “Abbiamo la fideiussione. Posso iscrivere la squadra al campionato”. Ora c’è un altro passaggio importante. Vale a dire i giocatori. “Devono firmare e anche alla svelta - sottolinea il presidente - l’accordo che era stato stipulato insieme al direttore generale Pieroni sulla rinuncia a tre su quattro degli stipendi. Devono venire a firmare”, sollecita La Cava. Poi il patron si toglie anche qualche sassolino dalla scarpa: “Mi auguro che il prossimo che arriva ad Arezzo sia come me” e ribatte ancora su ciò che fece due anni fa. Intanto è riuscito a portare in salvo l’iscrizione al campionato come aveva promesso al sindaco Alessandro Ghinelli. La Banca Popolare di Cortona, alla quale aveva chiesto la fideiussione, ieri gliel’ha accordata. Il 5 di agosto dunque iscriverà la squadra al campionato e poi cercherà di vendere la società come aveva voluto fare fin da tempo.