Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Aquila in difficoltà raccolta nella vigna: salvata e rimessa in volo tra Toscana e Umbria

 Riccardo Baracchi e l'aquila salvata

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Aquila in difficoltà sotto il sole della Toscana viene raccolta da mani esperte, salvata, curata e rimessa in libertà. Una bella storia tra Toscana e Umbria. Tra Cortona in provincia di Arezzo e Castiglione del Lago (Perugia).
Riccardo Baracchi, falconiere per passione, proprietario del celebre relais "Il Falconiere" di Cortona, ha notato il rapace nella sua vigna di Valecchie. Li per lì non si capiva neppure bene, racconta, di che volatile si trattasse: era a terra e arruffata. Poi l'aquila si è lasciata prendere senza problemi che non era in grado di reagire. Riccardo, con le sue mani esperte, ha raccolto l'animale in difficoltà che si è rivelato essere un esemplare di biancone detto anche aquila dei serpenti, un tipo di aquila rara che si nutre di serpenti. Riccardo Baracchi, insieme a Emanuele  Bernardini, anche lui falconiere, dopo le prime cure ha portato l'aquila al centro recupero di rapaci di Castiglion del Lago (Lipu Umbria) . 
L'aquila è stata rimessa in piena forma e sarà liberata oggi, .sabato 8 agosto, alle 11, presso il centro Lipu all’ex aeroporto Eleuteri di Castiglione del Lago e chi volesse intervenire, fa sapere Baracchi, può farlo.