Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, manifesti elettorali del candidato Fabio Butali strappati in città

  • a
  • a
  • a

Manifesti elettorali strappati ad Arezzo. Colpite in particolare, ad una prima verifica, le pubblicità del candidato sindaco Fabio Butali, il vigile urbano leader della lista Prima Arezzo. Segnalazioni nella zona Giotto, ma controlli in altre aree della città. Nel mirino, pare, anche cartelloni di Fratelli d'Italia con la foto di Giorgia Meloni. Il raid è stato segnalato questa mattina, sabato 8 agosto, e potrebbe risalire alla notte precedente. Amareggiato, ma senza scomporsi, il candidato Butali. E' impegnato nella campagna elettorale tra la gente, incentrata sul confronto, e sta visionando di persona le reclame danneggiate. Impossibile in questa fase stabilire se l'azione sia da ricondurre alla esasperazione diffusa dei cittadini o ad un piano mirato per motivi personali o riconducibili ad un modo di interpretare la sfida politica che è da condannare. "No alla guerra contro l'avversario", dice Butali. "Sì al confronto vero e serrato al quale non ci sottraiamo certo, portando le nostre idee e i progetti". Ad Arezzo si vota il 20 e 21 settembre per l'elezione del sindaco e il rinnovo del consiglio comunale. Si vota anche per la Regione.