Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morto in moto: il cordoglio del sindaco di Monte San Savino. Martedì ultimo saluto a Stefano Magi

  • a
  • a
  • a

Morto con la moto davanti al figlio, dolore a Monte San Savino e cordoglio del sindaco Margherita Scarpellini a nome della comunità savinese. La tragedia di Rapolano ha scosso la cittadina della Valdichiana dove Stefano Magi viveva con la famiglia. il cinquantenne ha perso la vita sabato 8 agosto, nel tardo pomeriggio, nello scontro tra la Suzuki 650 ed una Fiat Panda condotta da un giovane della zona. L'impatto ha avuto conseguenze fatali per Magi mentre il figlio ventunenne è ricoverato alle Scotte di Siena per la frattura del bacino. Stefano Magi lascia la moglie e due figli. Il sindaco di Monte San Savino ha scritto un post su facebook: "Un pensiero dalla nostra comunità savinese per un concittadino, Stefano Magi, che ieri nel tardo pomeriggio è venuto a mancare in un incidente stradale. Ci stringiamo alla sua famiglia e ai suoi figli, atleti della Accademia Taekwondo Toscana. La terra gli sia lieve!". Cordoglio anche da parte del sindaco Roberta Casini, di Lucignano, comune del quale Magi era originario. La tragedia della strada si è consumata in territorio senese, vicino al confine con la provincia di Arezzo. Il rientro della salma di Stefano Magi da Siena è prevista per la giornata di domani, lunedì 10 agosto, mentre il funerale si terrà martedì pomeriggio.