Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, Coronavirus: donna di 40 anni torna positiva al Covid dalla vacanza in Sardegna. In Toscana 40 nuovi casi

  • a
  • a
  • a

Coronavirus, un nuovo caso in provincia di Arezzo. E' una donna di  40 anni rientrata dalla vacanza in Sardegna. Il comune di sorveglianza è quello di Arezzo. La Asl nel bollettino diffuso oggi, mercoledì 19 agosto 2020, precisa inoltre che la quarantenne contagiata dal Covid è in isolamento presso la sua casa ed ha sintomi leggeri. Il Dipartimento di prevenzione, in considerazione dei casi emersi, ha incrementato l'attività di tracciamento dei contatti stretti e questa ha evidenziato zero contatti riferibili alla donna di Arezzo.  Per quanto riguarda la Toscana sono 40 i casi in più (10.925 dall'inizio dell'epidemia) rispetto al giorno precedente: 11 identificati in corso di tracciamento e 29 da attività di screening. L'età media dei 40 casi odierni è di 38 anni circa. I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 479.103, 4.627 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 746, +3,9% rispetto a ieri. Non si registrano nuovi decessi.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 3.404 i casi complessivi ad oggi a Firenze (12 in più rispetto a ieri), 585 a Prato (1 in più), 777 a Pistoia (2 in più), 1.105 a Massa (8 in più), 1.457 a Lucca (2 in più), 985 a Pisa (5 in più), 511 a Livorno (3 in più), 739 ad Arezzo (la Regione non conteggia per disallineamento di orario il caso diffuso dal bolletino Asl), 457 a Siena, 429 a Grosseto (2 in più). Sono 476 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni (5 in più).
Sono 15 quindi i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 18 nella Nord Ovest, 2 nella Sud est.

Il grafico dell'Agenzia regionale di sanità indica l'innalzamento dei casi nelle ultime settimane, con l'onda verde chiaro che si alza. La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 293 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 422 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 567 casi x100.000 abitanti, Lucca con 376, Firenze con 337, la più bassa Livorno con 153.
Complessivamente, 721 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (23 in più rispetto a ieri, più 3,3%). Sono 1.865 (90 in più rispetto a ieri, più 5,1%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 1.033, Nord Ovest 528, Sud Est 304).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 25 (5 in più rispetto a ieri, più 25%), 5 in terapia intensiva (1 in più rispetto a ieri, più 25%).
Le persone complessivamente guarite sono 9.040 (12 in più rispetto a ieri, più 0,1%): 120 persone clinicamente guarite (3 in più rispetto a ieri, più 2,6%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione e 8.920 (9 in più rispetto a ieri, più 0,1%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

I deceduti sono stati in Toscana 1.139 dall'inizio della pandemia.