Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, nella finale di Champions tra Psg e Bayern c'è Manganelli assistente di linea

Matteo Poggesi
  • a
  • a
  • a

Lorenzo Manganelli sul tetto d’Europa, il guardalinee valdarnese designato per la finale di Champions League. Si disputerà domenica sera alle ore 21 presso lo stadio Da Luz di Lisbona la partita per club più importante della stagione calcistica europea tra Paris Saint Germain e Bayern Monaco. Una finale tra francesi e tedeschi ma che parlerà italiano grazie alla designazione della terna arbitrale composta da Daniele Orsato, Lorenzo Manganelli e Alessandro Giallatini. Manganelli è stato designato in quella che si preannuncia essere la direzione più importante della sua carriera da assistente di linea. Nel suo palmares tanti altri big match nell’Europa che conta come quello di febbraio tra Real Madrid e Manchester City o il tour de force nelle final di Europa League in Germania dove è stato impegnato in Wolverhampton-Siviglia e Copenhagen-Basaksehir. In Serie A, in patria, viene considerato tra i migliori guardalinee del panorama italiano e anche questa stagione è stato designato per i principali big match del campionato. A completare la squadra arbitrale ci saranno Irrati al Var e Guida come assistente Var. Quarto uomo il romeno Hategan. Curioso come la sua partecipazione alla finale di Champions League sia legata alla mancata partecipazione di un altro valdarnese: Maurizio Sarri. Qualora l’ex allenatore della Juventus vi fosse arrivato con i bianconeri, infatti, la terna arbitrale non sarebbe stata composta da tre italiani.