Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, via alla stagione: visite mediche, test Covid e prima seduta con Palazzi in attesa del mister. Il saluto di Testini

  • a
  • a
  • a

Arezzo, oggi lunedì24 agosto via alla stagione 2020 / 2021. Sabato scorso l’ufficialità di Giuseppe Di Bari nuovo direttore sportivo, domenica la lettera di Emiliano Testini per salutare Arezzo.
Sono giorni di grande cambiamento ad Arezzo con i cancelli del Comunale che continuano ad aprirsi e chiudersi continuamente facendo entrare ed uscire persone dal nuovo progetto amaranto. Mercoledì scorso la presentazione in conferenza stampa della nuova proprietà, sabato l’ufficialità dell’arrivo di Giuseppe Di Bari nelle vesti di direttore sportivo, adesso l’inevitabile saluto di Emiliano Testini che per due anni ha ricoperto per la società amaranto il ruolo adesso affidato al dirigente pugliese.
Si congeda con un lunghissimo messaggio sui social l’ormai ex ds. Nato a Perugia ed arrivato ad Arezzo due anni fa grazie a Massimo Anselmi è a lui che Testini dedica la prima parte delle sue parole: “Oggi si conclude il mio percorso con l’Arezzo calcio dopo due stagioni ricche di soddisfazioni, legate a persone che hanno arricchito la mia vita dal punto di vista umano e professionale. Il mio più grande grazie va a Massimo Anselmi, che mi ha permesso di essere il suo punto di riferimento nel percorso riguardante l'Arezzo Calcio, consolidando un'amicizia nata tanti anni fa”. Poi i ringraziamenti si estendono all’ex presidente amaranto Giorgio La Cava, al Comitato Orgoglio Amaranto, agli addetti che lavorando dietro le quinte permettono all’Arezzo di fare calcio ed inevitabilmente ai tifosi che ogni giorno rappresentano il cuore pulsante dei colori amaranto: “Ho avuto il piacere di apprezzare in questi giorni le parole di Giorgio La Cava, che ha espresso elogi nei miei confronti. Con il presidente - scrive Testini - ci sono state delle divergenze di vedute, ma la stima reciproca non è mai venuta meno. Ho lavorato in silenzio, cercando di mettere a disposizione le mie capacità. Voglio anche ringraziare le persone con le quali ho condiviso due anni della mia vita: Gianluca Zinci, Elisa Panichi, Luigi Dini, Nicola Brandini, i magazzinieri, i consulenti Grazzini, Nardi e Grotti. Un grazie a Orgoglio Amaranto e ai suoi componenti, in particolare a Stefano Farsetti, Francesco Chiericoni, Roberto Cucciniello, Enrica Cherici, Elia Cencini, Andrea Pernici, Luca Gallini. Ringrazio un'intera città, un'intera tifoseria che mi ha sempre voluto bene, stimato e apprezzato come da giocatore, nei momenti belli e in quelli difficili”.
Da giocatore prima, da direttore sportivo poi. Testini si è infine congedato augurando il meglio all’Arezzo e cercando di spiegare cosa ha significato per lui questa esperienza: “Forse ho parlato troppo poco, forse non mi sono fatto notare abbastanza, ma ho sempre prediletto il lavoro, in silenzio e con grande dignità. Le polemiche inutili e pretestuose, le mezze verità, le frasi ambigue buttate là al solo scopo di screditare gli altri, non mi appartengono e non fanno parte del mio stile. Come non mi appartiene la presunzione. Ho avuto l’onore di indossare la maglia amaranto e di essere in seguito il Direttore Sportivo di questa società: non potevo chiedere di più dalla vita. Rappresentare le gioie e i dolori di un popolo è il valore più grande che un uomo possa desiderare. Per questo vi dico grazie, ho avuto l'onore di essere parte della vostra storia. È finito il mio lavoro ma l’amicizia, quella grazie a Dio non può essere né comprata né scelta a tavolino. Un grande in bocca al lupo a tutti i tifosi e che l’Arezzo possa godere delle migliori fortune”. Adesso per lui si apriranno i cancelli di un nuovo impianto sportivo. Una nuova avventura che non potrà però scalfire il legame con la città che da sempre gli ha riconosciuto valori e principi importanti.
Tornando alla prima squadra amaranto. Questa mattina alle ore 8:00 inizia ufficialmente la stagione 2020/2021 con il ciclo di visite medico sportive alle quali sono stati abbinati i test per verificare la negatività al Covid-19. Dei 21 giocatori convocati la prima metà si sottoporrà alle visita nella data odierna mentre l’altra nella giornata di domani. Effettuate le analisi, il gruppo scenderà in campo per il primo allenamento agli ordini di mister Mario Palazzi. Il tecnico della Berretti organizzerà la seduta numero uno in attesa che la società individui il nuovo allenatore amaranto.