Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Calcio, iniziato il ritiro dell'Arezzo a Chianciano: subito amichevole con la Lupa Frascati: porte aperte al pubblico

 Arezzo, la partenza per il ritiro

Matteo Poggesi
  • a
  • a
  • a

Al via l’insolito ritiro settembrino dell’Arezzo, a porte aperte l’amichevole di domani, domenica 5 settembre, contro la Lupa Frascati. Allo scoccare delle 10:00 di ieri mattina staff tecnico e giocatori amaranto sono saliti a bordo del bus che li ha condotti in direzione Chianciano per alloggiare all’Hotel Miralaghi, lo stesso che ospitò gli amaranto nel 2017, dando così il via al ritiro 2020. Oltre a Belloni, Benucci, Borghini, Bortoletti, Caso, Cutolo, Daga, Dell’Agnello, Foglia, Luciani, Maestrelli, Maggioni (in prova), Masetti, Mesina, Mosti, Nolan, Nsumbu (in prova), Picchi, Pissardo, Piu, Raja, Cipolletta, Scuderi, Sussi e Zuppel, che risultavano nella lista dei venticinque convocati, in realtà è partito in direzione Siena anche Marco Baldan. Il difensore classe 1993 era risultato positivo al Covid durante i test organizzati dalla società il primo giorno del raduno ed era stato costretto a tornare al proprio domicilio per entrare in quarantena. Adesso però il calciatore nato a Cittadella ha vinto la sua prima gara stagionale risultando negativo a due tamponi consecutivi ricevendo l’ok per salire sul pullman con il resto della squadra. Il momento più caldo della giornata è stato sicuramente allo scoccare delle 17:00 quando Belloni, Foglia, Cutolo e compagni sono scesi sul verde dello Stadio Comunale di Chianciano per prendere parte alla prima seduta in programma del ritiro. Niente elmetto in testa, come aveva scherzosamente dichiarato mister Potenza, il giorno del suo arrivo ad Arezzo ma la truppa a sua disposizione ha comunque lavorato ad altissima intensità per iniziare al massimo una preparazione che durerà fino al 18 di settembre. Nove giorni dopo poi inizierà il campionato di Lega Pro i cui gironi non sono stati ancora ufficializzati. L’appuntamento per la presentazione dei calendari era stato fissato per il prossimo 10 settembre ma la Lega Pro ha deciso di annullare l’evento in diretta su Rai Sport perché la gara Picerno-Bitonto del campionato 2018-19 di Serie D è stata sottoposta al giudizio della Giustizia Sportiva e la macchina organizzatrice ha preferito posticipare lo svolgimento del sorteggio dei calendari 2020-2021 per rispetto alle decisioni della stessa Giustizia Sportiva. Per il primo appuntamento ufficiale l’Arezzo dovrà ancora aspettare molto ma nel frattempo è ufficiale almeno la data della prima amichevole che si svolgerà domani alle ore 17.00, presso lo Stadio Comunale “VIII Settembre” di Frascati contro la squadra di eccellenza laziale Lupa Frascati. Un match al quale il popolo amaranto potrà addirittura assistere dal vivo perché a differenza degli allenamenti, seppure sempre nel rispetto delle normative anti Covid, si svolgerà a porte aperte. Contemporaneamente continua il calcio mercato in casa Arezzo con il direttore sportivo Di Bari pronto a piazzare un colpo in attacco. Prima di abbracciare il loro nuovo bomber però i tifosi amaranto potrebbero dovere salutare qualche giocatore attualmente in rosa. Nelle ultime ore infatti il Lecco pare avere messo il radar su Pissardo così come continuano a trovare conferma le voci su Foglia e la Feralpisalò e soprattutto quelle che legano Caso al Genoa. Il club di Serie A sarebbe interessato ad acquistare il funambolo dell’Arezzo per poi girarlo in prestito a qualche altra squadra.