Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, il giorno di Matteo Salvini in due tappe: in officina da Fredy e in piazza per il comizio

  • a
  • a
  • a

E' di nuovo il giorno di Matteo Salvini. Oggi, giovedì 10 settembre 2020, il leader della Lega sarà tra Monte San Savino e Arezzo, nella provincia aretina dove il Carroccio cerca voti per confermare il sindaco del capoluogo, Alessandro Ghinelli, candidato del centrodestra, e per spingere la candidata leghista Susanna Ceccardi alla guida della Regione Toscana, che sarebbe un successo storico. Prima tappa per Salvini in Valdichiana, a Monte San Savino, alle 14.30, per incontrare Fredy Pacini nell'officina dove il 28 novembre 2018 ha sparato al ladro che di notte era entrato a rubare e lo ha ucciso. Già allora, da ministro degli Interni, Salvini contattò subito il gommista per esprimergli vicinanza. Gliel'ha ribadita in altre circostanze e la scorsa settimana ha definito "surreale" la decisione del gip di Arezzo, Fabio Lombardo, di non accordare l'archiviazione del caso chiesta dalla procura. Legittima difesa il tema al centro della visita in via della Costituzione nella cittadina savinese, a breve distanza dal casello autostradale.  Domenica scorsa Giorgia Meloni giocando d'anticipo ha fatto visita a Fredy con lo stesso slogan: "la difesa è sempre legittima".

Poi Salvini si sposterà verso Arezzo dove alle 16.30 in Piazza San Jacopo è in programma la manifestazione della Lega con la presenza di Susanna Ceccardi. Un comizio che richiamerà molte persone. Il leader della Lega era stato ad Arezzo due mesi fa, accanto alla stessa Ceccardi e al sindaco Ghinelli, e in quella occasione (7 luglio) pronunciò la frase contro i magistrati aretini invitandoli a lasciare stare il primo cittadino (Ghinelli è indagato sui tre filoni dell'inchiesta Coingas) e affermò che gli stessi pm non si erano accorti che ad Arezzo spolpavano le banche, con riferimento alla vicenda Banca Etruria. Immediata fu la reazione della procura, qualche imbarazzo anche a palazzo Cavallo. Salvini è poi stato in terra aretina anche il 28 agosto, a Montevarchi, sempre per una iniziativa elettorale verso il voto del 20 e 21 settembre. Per la nuova tappa aretina i oggi, che segue l'aggressione da parte di una donna a Pontassieve (camicia strappata e rosario pure) l'attenzione intorno al personaggio politico, da parte delle forze dell'ordine, sarà ancora maggiore.