Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, nove incidenti nell'arco di nove ore: la giornata record di vigili del fuoco e 118

  • a
  • a
  • a

Nove incidenti in nove ore. E' stata una giornata record quella di mercoledì 9 settembre 2020 ad Arezzo. In città e in provincia una catena di situazioni di emergenza che hanno visto impegnati i vigili del fuoco e il 118 insieme alle forze di polizia. Un ritmo incalzante. Si dà tutto per scontato, ma così non è: l'efficienza e la tenuta del sistema di intervento in caso di soccorsi urgenti è frutto di organizzazione e impegno. Uomini e donne in campo con vari ruoli. Con la necessità di fare presto e bene. Per i feriti, per lo sgombero delle strade e la sicurezza collettiva. Nove le persone ferite trasportate nei vari ospedali del territorio provinciale e in quelli specializzati fuori provincia. L'ultimo incidente in ordine di tempo si è verificato alle 17.22 con un uomo di 68 anni rimasto incastrato nell'auto ribaltata a Tregozzano: il ferito è stato portato al San Donato in codice giallo. Serie conseguenze, un trauma spinale, per un 23nne che alle 16.34 è caduto al crossodromo di Terranuova Bracciolini: trasferito in elicottero a Careggi in codice rosso.  Spettacolare ma senza conseguenze rilevanti alle persone l'incidente ad Agazzi dove è stato laborioso recuperare una macchina che si è rovesciata nei pressi della chiesa. Dopo le 13 a Terontola di Cortona in uno scontro erano rimaste coinvolte tre persone, il più grave un uomo di 44 anni portato a Perugia in codice giallo per trauma cranico commotivo. E' successo nei pressi dell'Istituto Cesalpino. Al mattino in città, tre incidenti stradali: il primo alle 9,29 con il tamponamento in via Signorelli e una coppia ferita nella vettura rovesciata; l'investimento di una bambina di 4 anni in via Ubertini e un altro tamponamento in zona Esselunga con una donna di 66 anni portata in ospedale. A questi interventi da aggiungere anche la caduta del grosso ramo in via Cimabue, che poteva colpire persone e, fortunatamente, ha solo danneggiato due auto in sosta, una moto e una cabina Telecom. Situazione delle piante in zona da verificare per il rischio di episodi analoghi.