Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, tredici arresti per traffico di cocaina e marijuana dall'Albania: tremila episodi di spaccio, quattro bande criminali

  • a
  • a
  • a

Maxi traffico di droga, tredici arresti. Dalle prime ore di questa mattina, 11 settembre 2020, nelle province di Arezzo e Parma ed in Albania, i carabinieri del Comando Provinciale di Arezzo, con il concorso di quelli territorialmente competenti e del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, in esecuzione di ordinanza emessa dal GIP del Tribunale di Arezzo su richiesta della locale Procura, stanno procedendo all’esecuzione di misure cautelari nei confronti di 13 soggetti, ritenuti responsabili in concorso del reato continuato ed aggravato di traffico di sostanze stupefacenti del tipo “cocaina” e “marijuana”.
Le indagini, condotte sin dal marzo 2018 dai Carabinieri della Compagnia di Arezzo e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Arezzo, sotto il costante coordinamento della Procura della Repubblica di Arezzo, riferisce una nota dell'Arma, hanno consentito di ricostruire provate responsabilità secondo le quali i soggetti, appartenenti a 4 distinti gruppi criminali di etnia albanese, erano in grado di approvvigionare ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti per la successiva cessione nelle principali piazze di spaccio del capoluogo aretino.
Nel corso delle attività sono state individuate diverse decine di persone dedite all’assunzione di stupefacenti, nella stragrande maggioranza dei casi di cocaina, e contestate circa 3.200 cessioni per un volume di affari del valore stimato di circa 200.000 euro

Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11 presso la sede del Comando Provinciale dei Carabinieri di Arezzo ed alla quale parteciperà il Procuratore della Repubblica di Arezzo.