Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, maestra positiva al Covid, il dirigente della Tani: "Didattica a distanza per la classe". Controlli su colleghi e alunni

  • a
  • a
  • a

C’è una maestra elementare della di Arezzo tra i 7 nuovi contagiati. E’ una 48enne che abita a Castiglion Fiorentino ma insegna alla Primaria “Sante Tani” in via Generale da Bormida al Gattolino. La donna presenta sintomi, riporta il bollettino dell’Asl, ed è in isolamento domiciliare. Già individuati i suoi contatti con le misure precauzionali e di controllo attivate dall’azienda sanitaria nell’ambito dei colleghi, due o tre, e dei bambini della classe. “La scuola è chiusa per il seggio e riaprirà venerdì prossimo 25 settembre” dice il dirigente scolastico Marco Chioccioli. “Per il periodo previsto le lezioni per questa classe si svolgeranno con la didattica a distanza”, aggiunge descrivendo una situazione sotto controllo. “Nella scuola le classi non si incrociano mai, ognuna ha la sua mensa, gli unici ambienti comuni sono i bagni che vengono igienizzati, le riunioni si svolgono on line, le occasioni di contatto sono ridotte al minimo”. Risulta poi che l’insegnante risultata positiva al Covid è particolarmente scrupolosa e osserva con il massimo rigore tutte le misure igieniche dettate dall’emergenza sanitaria. Per la scuola elementare ubicata al Gattolino con le sue venti classi, non ci sono quindi conseguenze traumatiche per tutti. Situazione ovviamente sotto osservazione, ma nessun allarmismo. Anche la durata della “dad” dovrebbe essere limitata a pochi giorni dopo la riapertura post seggio con un rapido ritorno alle lezioni in presenza. Il dirigente scolastico si è sincerato delle condizioni di salute della insegnante, alla quale la scuola esprime vicinanza e formula gli auguri di pronta guarigione.
Dalle 14 di venerdì 18 settembre alle 14 di ieri, la diffusione del Covid in provincia di Arezzo, oltre al caso della maestra, ha fatto registrare ad Arezzo quelli di una donna di 35 anni già in isolamento domiciliare, asintomatica, con indagine in corso; un bambino di un anno già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatico; una donna di 28 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, indagine in corso. Nel Comune di Civitella della Chiana contagiata una donna di 36 anni già in isolamento domiciliare in quanto sintomatica, con indagine in corso. A Sansepolcro un uomo di 44 anni già in isolamento domiciliare, indagine in corso e a San Giovanni Valdarno un uomo di 35 anni già in isolamento domiciliare in quanto sintomatico. Dall’inizio della pandemia 1.064 aretini contagiati. Undici i contatti dei casi emersi che sono già stati posti in isolamento: nella Asl Toscana sud est sono 2.203 le persone in isolamento domiciliare o perché contatto di caso noto o perché provenienti da altri Paesi. In ospedale ci sono 10 ricoverati presso le Malattie infettive e 3 in Terapia intensiva. 
L’attività di identificazione dei casi e il tracciamento dei contatti è stata possibile attraverso l’effettuazione di 2.556 tamponi.