Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, Coronavirus: morta donna di Cavriglia e il sindaco: "Momento difficile, riflettere tutti." Due nuovi casi

  • a
  • a
  • a

Cavriglia piange per la morte di una donna di 75 anni deceduta all'ospedale di Arezzo dopo aver contratto il Covid 19. E' la vittima numero 53 della pandemia, stando ai conteggi dell'Agenzia regionale di sanità della Toscana. A dare notizia del decesso è stato il sindaco di Cavriglia, Leonardo Innocenti O Sanni, nel suo profilo facebook.

"Il Covid colpisce duramente la nostra comunità", scrive il primo cittadino martedì sera 29 settembre. "Negli ultimi giorni non abbiamo registrato nuovi casi di Covid-19 a Cavriglia, ma stasera è arrivata la terribile notizia della morte di una 75enne nostra concittadina, da tempo ricoverata ad Arezzo in terapia intensiva." Il sindaco prosegue: "Le sue condizioni di salute si erano ulteriormente aggravate nell'ultimo fine settimana ed oggi purtroppo ha perso la propria battaglia contro il virus. Alla famiglia le mie più sentite condoglianze e a tutti, a tutti, ancora una volta le raccomandazioni di mantenere altissima l'attenzione sull’emergenza sanitaria che non è certamente debellata". La raccomandazione: "Rispettiamo le distanze interpersonali e quando necessario, indossiamo sempre le mascherine di protezione. Queste notizie così drammatiche ci facciano riflettere tutti. È un momento difficile, cerchiamo di mettere in atto l’alto senso di civiltà che ci appartiene e che dimostriamo da sempre".

La donna avrebbe avuto un quadro clinico complesso sul quale il Coronavirus ha avuto un tragico impatto.

Intanto, la linea dei contagi descritta dal report della Asl Toscana sud est per le 24 ore tra le 14 di lunedì 28 e martedì 29 settembre, ha subito una battuta d’arresto. Nel territorio della provincia di Arezzo sono stati registrati due nuovi casi, un numero contenuto rispetto a quelli dei giorni scorsi. Uno dei due è rappresentato da una studentessa di 16 anni, di Arezzo, che già si trovava in isolamento scolastico. Fa infatti parte della classe dell’Itis di Arezzo che era stata messa in quarantena dopo che un’altra studentessa l’altro ieri era risultata positiva.
Nel Comune di Montevarchi un altro caso: si tratta di una donna di 46 anni che si trovava già in isolamento in quanto sintomatica.