Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, donna entra in tabaccheria e ruba i Gratta e Vinci nascondendoli sotto i vestiti: denunciata

  • a
  • a
  • a

Ruba biglietti del Gratta e Vinci in tabaccheria e viene scoperta dai carabinieri. E' successo nel comune di Civitella in Val di Chiana e a svolgere le indagini sono stati i carabinieri della Stazione di Badia al Pino. Il furto era avvenuto a Pieve al Toppo.
I fatti risalgono alla metà di ottobre quando il titolare di una tabaccheria di quel centro abitato aveva denunciato la sottrazione  di un ingente quantitativo di tagliandi del gioco istantaneo.

Gli accertamenti effettuati dai militari, anche attraverso la visione delle immagini di videosorveglianza pubbliche e private, hanno consentito di ricostruire la dinamica del furto ed identificarne l’autrice. La donna, un’italiana 40enne, durante l’orario di apertura della tabaccheria, si è introdotta all’interno con la scusa di osservare gli oggetti esposti per fare degli acquisti, e, approfittando ella distrazione del personale, ha raggiunto il luogo ove erano depositati i gratta e vinci da mettere in vendita e li ha asportati, occultandoli al di sotto dei vestiti.

I carabinieri hanno poi eseguito una perquisizione all’interno del domicilio della donna identificata dove hanno trovato i gratta e vinci provento del furto, ormai già usati. Il valore degli stessi è di circa 2.000 euro.