Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, compleanno in zona rossa: mini torte agli amici e candeline su zoom

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

“Mamma guarda ci sono proprio tutti e sono dentro il televisore”. Ha un bellissimo vestito la piccola Margherita, figlia di Elisa, che domenica ha festeggiato 5 anni. Elegante come se i suoi amici fossero lì con lei e invece ognuno è a casa sua, costretto dal lockdown e dalla zona rossa, ma nonostante le restrizioni, la mamma non ha voluto fare mancare niente alla sua bambina. E solo un cuore di madre poteva riuscire ad organizzare una festa a distanza, ma che più vicini non si può. Perfino le candeline e anche i regali che nessuno ha potuto consegnare a mano, ma che tutti hanno lasciato appesi alla porta di casa, oppure al cancello. Come se Babbo Natale fosse arrivato in anticipo. Anche mamma Elisa ha fatto lo stesso, ma con dodici miniporzioni di torta. “Ho cercato di contattare qualche pasticceria - racconta Elisa - per sapere se riuscivano a portarle a casa degli amici di mia figlia, ma giustamente, mi hanno risposto che era un po’ dispendioso consegnare una fetta di torta in dodici case diverse”. Ma Elisa non si è scoraggiata ed è andata avanti. “A quel punto ho deciso di organizzarmi da sola. E così sono andata in un noto supermercato della città e mi sono fatta preparare dodici porzioni di torta e ho deciso di consegnarle da me”. E visto che non poteva entrare direttamente nelle case dei bambini, ha lasciato le monoporzioni attaccate al cancello, oppure davanti alla porta di casa. “Poi domenica pomeriggio ci siamo tutti collegati su zoom, intorno alle 17. Mia figlia è rimasta estasiata. E mi ha detto ‘mamma guarda ci sono tutti e sono tutti dentro il televisiore’. Bambini di quattro o cinque anni, anche loro rimasti meravigliati e colpiti da questo compleanno così speciale”. E se la torta a domicilio non era abbastanza, Elisa, ha pensato anche di fare una specie di caccia al tesoro. “All’inizio abbiamo giocato e ognuno ha vinto anche un diploma, poi è arrivato il momento di spengere le candeline e qui c’è stata una bella sorpresa. Ogni genitore aveva comprato una candelina da mettere nella mini torta e così abbiamo soffiato tutti insieme. E’ stata decisamente una bella festa - dice Elisa - soprattutto una festa indimenticabile”. Poi sono arrivati i regali. Come gli Elfi di Babbo Natale li hanno lasciati attaccati al cancello o davanti alla porta di casa e così la piccola festeggiata ha avuto anche la gioia di scartare i doni degli amici.

“Sono rimasta contenta, soprattutto per lei, perché ho visto nei suoi occhi la gioia e la meraviglia - continua Elisa - Siamo in un periodo dove un gesto semplice significa davvero tanto e dove dobbiamo cercare di non perdere contatto con la quotidinietà. La festa di compleanno è riuscita e ne sono davvero contenta”.

Un compleanno in zona rossa, ma che non è mancato di niente. Tanti auguri.