Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, il sindaco Alessandro Ghinelli: "Io e Marjorie Layden ci siamo sposati"

  • a
  • a
  • a

"Io e Marjorie ci siamo sposati". Annuncio del sindaco Alessandro Ghinelli a margine dello Youth Festival al Teatro Petrarca. Ai microfoni dell'emittente televisiva Teletruria, il primo cittadino di Arezzo ha voluto rendere noto che l'annunciato matrimonio con Marjorie Layden è stato celebrato la scorsa estate. Una cerimonia strettamente privata. Finora non era stato comunicato. Il sindaco lo ha fatto ora, in clima natalizio, mentre il tribolato 2020 segnato dal Covid volge al termine ancora alle prese con la pandemia.

Le nozze annunciate a ottobre 2019 per il mese di marzo erano slittate proprio per l'emergenza. Una serie di complicazioni ha fatto rivedere i piani, ma l'unione è avvenuta lo stesso, come Ghinelli ha tenuto a far sapere. Nel corso di questo anno così intenso, Ghinelli ha anche ricevuto dai cittadini di Arezzo la riconferma per la guida amministrativa della città, superando al ballottaggio lo sfidante Luciano Ralli. Era ottobre,

Statunitense di Santa Barbara, California, Marjorie è una imprenditrice e filantropa. Con Ghinelli si sono conosciuti ad Arezzo nel corso di una visita per motivi culturali. Poi, a Salisburgo, galeotto è stato il festival di musica classica e da opera.

Etica, impresa e leadership sono i temi conduttori dell’attività di Marjorie Layden, presidente di una fondazione che intende appunto promuovere un forte senso di etica personale e commerciale tra i giovani, futuri leader. Grande appassionata di arte e cultura asiatica, lady Ghinelli ama la musica e proprio in occasione del Raro Festival 2019, il sindaco Alessandro Ghinelli le ha regalato l’anello Trilogy per la proposta di matrimonio. A giugno i fiori d'arancio in forma strettamente privata. Ora l'annuncio pubblico in tv, con Marjorie e il cagnolino Sheldon in braccio.