Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo si consola con un 5 al Superenalotto da 20 mila euro alla tabaccheria Blasi

  • a
  • a
  • a

Arezzo baciata dalla fortuna al SuperEnalotto in questo nuovo anno. Una piccola ma incoraggiante consolazione dopo che la Lotteria Italia non ha dispensato gioie a queste latitudini.

Nel concorso di martedì 5 gennaio è stato centrato un "5" da 19.917,85 euro. La schedina fortunata è stata giocata presso la tabaccheria Isabella Blasi in via Piero Calamandrei 103. Il vincitore resta per ora sconosciuto.

“Non sappiamo assolutamente chi sia il vincitore”, spiega la titolare della tabaccheria, Isabella Blasi, “anche perché non sapevamo neppure di aver fatto la vincita. Non abbiamo idea chi sia il fortunato possessore della schedina vincente, per ora non si è fatto vivo nessuno. La cosa importante è che abbiano vinto”. 

La vincita risale all’estrazione del 5 gennaio ma noi siamo in una zona industriale e allora c’era anche poca gente in giro perché in ferie. Siamo molto contenti della vincita, ne abbiamo anche avute altre in passato. C’è stato un ‘quattro Stella’ da oltre 46 mila euro lo scorso 2 luglio, giocando una schedina da 15 euro, allora il vincitore venne in tabaccheria per ringraziarci. Poi abbiamo avuto vincite da 50 mila euro con i Gratta e vinci”.

Sorpresa e soddisfazione quindi in tabaccheria per la nuova vincita di questo inizio del 2021.
La caccia al “6” ora riparte: in palio 88,3 milioni di euro. L'ultima sestina vincente è arrivata il 7 luglio scorso, con i 59,4 milioni di euro finiti a Sassari, mentre in Toscana, riporta Agipronews, il premio di prima categoria manca dal 2014, con gli 11,9 milioni di euro vinti a Prato San Giusto.