Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, scatta allarme per furto in abitazione ma erano sei quindicenni che giravano video nel giardino

  • a
  • a
  • a

Scatta allarme furto in abitazione, ma al loro arrivo i carabinieri trovano non dei ladri ma sei quindicenni impegnati a girare un video. E' successo a Poppiena nel comune di Pratovecchio Stia in provincia di Arezzo, nel tardo pomeriggio di venerdì 8 gennaio. Il proprietario dell'abitazione, residente a Firenze, ha ricevuto sul suo smartphone la segnalazione del sistema di allarme che indicava la presenza di estranei nella sua proprietà. In diretta gli arrivavano immagini dell'intrusione nelle pertinenze della casa.

E' così partita la richiesta di intervento ai carabinieri della locale stazione e della compagnia di Bibbiena che si sono immediatamente diretti nel luogo. Non c'era affatto un furto in atto, ma il set di un gruppo di teen ager della zona che, con tanto di copione, stavano girando un video nel giardino. Attori in erba, dunque, non ladri. Giovani animati dalla sana voglia di stare insieme in modo creativo.

Tuttavia sono stati tutti accompagnati in caserma e identificati. E' stato fatto notare loro che l'ingresso nelle pertinenze di una proprietà privata non è consentito; si tratta di violazione di domicilio. Ci sarà inevitabilmente una segnalazione alla procura dei minori. Apprezzamento e rispetto, invece, per le intenzioni artistiche e culturali del gruppo.  Quanto alle disposizioni Covid, con il loro comportamento in un giorno di zona gialla i quindicenni non hanno infranto alcuna delle restrizioni.