Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Calcio Serie C, per l'Arezzo è il giorno di Di Grazia sesto rinforzo del mercato. Sabato al Comunale c'è il Cesena

Federica Guerri
  • a
  • a
  • a

Giornata libera ieri per gli amaranto dopo il pari di Ravenna e in vista del prossimo incontro che si giocherà sabato 16 gennaio 2021 alle 15.00 allo stadio Comunale contro il Cesena e che chiuderà il girone di andata. La truppa di Camplone tornerà al lavoro nel pomeriggio di oggi e il programma prevede doppia seduta domani, allenamento pomeridiano giovedì e rifinitura mattutina venerdì.

Il Cesena ha inaugurato il 2021 con il pareggio casalingo contro la capolista Sudtirol e adesso occupa la quinta posizione di classifica a quattro punti dal Modena, due dal Sudtirol e uno da Perugia e Padova (che non ha giocato contro il Carpi perché la gara è stata rinviata causa Covid) e avrà tutta l’intenzione di continuare il proprio ruolino positivo per restare agganciata al gruppetto di testa.
Fare più punti possibile è l’obiettivo dell’Arezzo che all’opposto deve invece risalire la china al più presto per tentare la scalata alla salvezza dopo il punticino stretto conquistato sul campo di Ravenna.

 Ma se per l’Arezzo quella di ieri è stata una giornata di riposo, la dirigenza amaranto è continuamente al lavoro sul mercato per portare in amaranto ciò che serve per perfezionare lo scacchiere di Camplone. Nella giornata di oggi è attesa la firma per l’arrivo di Andrea Di Grazia in prestito dal Pescara. Attaccante, classe 1996, siciliano di origine, Di Grazia ha vestito le maglie di Catania, con cui ha esordito in serie C e in quattro stagioni ha messo a segno dodici gol, Akragas (16 presenze e tre gol) e Pescara in serie B (11 presenze in una stagione e mezzo).

Nelle prossime ore dovrebbero essere ufficializzati anche alcuni movimenti in uscita. Merola, in prestito all’Arezzo dall’Empoli, giocherà la seconda parte della stagione a Grosseto mentre per Baldan la società pare essere vicina alla chiusura dell’accordo con il Livorno per il trasferimento a titolo definitivo nel club labronico allenato dall’ex Alessandro Dal Canto.

Con l’arrivo di Di Grazia saranno sei i colpi in entrata messi a segno dal Cavallino: per la difesa Sbraga dal Novara che ha firmato fino al 2023 con opzione di un anno; Ventola dal Pescara blindato per due anni e mezzo; a centrocampo Altobelli dal Catanzaro anche lui con accordo fino al 30 giugno 2023; Serrotti, svincolato, che ha firmato fino a giugno; in attacco Carletti arrivato in prestito dal Carpi con diritto di riscatto.