Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, prete blocca il ladro entrato in canonica mentre scappa con duemila euro per i bisognosi

  • a
  • a
  • a

Ladro entra in canonica e ruba i soldi destinati ai  bisognosi ma il prete lo intercetta e lo blocca. Poi scatta l'arresto ad opera dei carabinieri. E' successo a Montevarchi venerdì 15 gennaio nella tarda serata negli ambienti della parrocchia del Giglio, punto di rifermento religioso della cittadina valdarnese che si distingue per l'accoglienza e l'attività della Caritas.

In manette è finito un uomo di 45 anni, già noto alle forze dell'ordine, residente a Terranuova Bracciolini. E' stato don Mauro Frasi a notare l'intruso che aveva asportato dalla camera una somma di circa duemila euro.

Il 45enne si sarebbe introdotto nella canonica confondendosi tra gli ospiti presenti che partecipavano alla cena. Sono stati poi i carabinieri di Terranuova Bracciolini ad eseguire l'arresto. Questa mattina ad la direttissima per la convalida e l'eventuale applicazione di misure cautelari. L'uomo proveniva a sua volta da un'altra struttura di accoglienza gestita da religiosi a Terranuova.