Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, ladro con papala e zaino termico al Circolo Tennis di San Clemente: ma l'allarme sventa il furto

  • a
  • a
  • a

Secondo furto sventato in meno di un mese al Circolo Tennis Arezzo di San Clemente grazie al sistema di allarme e videosorveglianza che ha messo in fuga il ladro e fornito alle forze dell’ordine materiale utile per indagare e risalire all’autore del fatto.

L’ultimo episodio si è verificato nel pomeriggio di sabato 9 gennaio. Erano da poco passate le 18.00 quando un uomo a volto completamente scoperto (aveva soltanto una papala) ha forzato la porta d’ingresso del bar del circolo sportivo situato nel centro storico di Arezzo e si è introdotto all’interno con in spalla uno zaino termico di quelli utilizzati dai rider per le consegne a domicilio.

Il malvivente, una volta entrato all’interno del locale, si è diretto verso la cassa posizionata dietro al bancone dalla quale però non è riuscito a prelevare alcunché. È uscito e tornato, rovistando sotto al bancone, poi si è diretto nuovamente verso la cassa. Immediatamente, al momento dell’intrusione, il sistema di videosorveglianza installato dall’azienda aretina Pm Allarmi si è attivato registrando tutti i passi del ladro che è rimasto all’interno del locale per circa cinque minuti, fornendo alle forze dell’ordine fotogrammi importanti per riuscire a risalire all’identità del malvivente.

Non è la prima volta che il circolo sportivo aretino viene preso di mira. La sera di Natale si era verificato un fatto analogo con il ladro che, una volta introdottosi all’interno, era stato filmato dalle telecamere di videosorveglianza e grazie ai preziosi fotogrammi identificato e prontamente arrestato dalle forze dell’ordine.