Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, omaggi e fiori all'ex cimitero degli ebrei dopo l'atto vandalico. In corso indagini per risalire agli autori

Esplora:

Sara Polvani
  • a
  • a
  • a

I capigruppo dei partiti e liste di maggioranza al Comune di Arezzo hanno provveduto domenica pomeriggio 21 febbraio, alle 15.30, ad apporre un mazzo di fiori in cui è sito il memoriale del cimitero degli ebrei e luogo di celebrazione del giorno della Memoria. “Una piccola riparazione all'ignobile gesto. Grazie a tutto il centrodestra aretino”, commenta la vicesindaco Lucia Tanti, “Un gesto di vicinanza al popolo ebraico. Non abbasseremo mai la guardia”. 

La Giunta comunale aretina aveva già espresso “la più ferma condanna per il vile episodio che ha avuto come teatro uno dei luoghi simbolo della nostra città”.

Al “Campaccio”, che una volta ospitava il cimitero degli ebrei di Arezzo, nei giorni scorsi sono stati distrutti degli omaggi floreali che erano stati deposti per ricordare l’orrore della Shoah. La stessa giunta si è detta “particolarmente addolorata per  la gravità del gesto, che offende le coscienze di tutti i cittadini, ma anche fiduciosa che quanto prima gli autori di questa infame azione siano individuati ed assicurati alla giustizia per una punizione esemplare”.

Domenica mattina omaggio al Campaccio anche da parte di Scelgo Arezzo.  “Assieme ad una delegazione di Scelgo Arezzo abbiamo depositato una corona al Campaccio per testimoniare la nostra attenzione e la nostra vicinanza dopo  l’atto vandalico contro il cippo degli ebrei”, dice Marco Donati.  

Parole e messaggi di ferma condanna per il raid contro l'ex cimitero degli ebrei di Arezzo sono arrivati nel fine settimana da tutti gli schieramenti politici. A segnalare l'episodio era stato per primo il consigliere comunale del Pd, Alessandro Caneschi, con un post su facebook nel quale auspicava una "condanna pubblica del sindaco Ghinelli", e che l'amministrazione si attivasse "per ridare la giusta dignità che il luogo merita.“ 

Sull'accaduto sono in corso indagini nel tenativo di risalire agli autori che hanno rovinato la composizione floreale deposta in occasione della Giornata della Memoria.