Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, il presidente degli amaranto Fabio Gentile: "Così investiamo anche in città"

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

“E’ stato bellissimo vedere i ragazzi che saltavano dentro lo spogliatoio”. Fabio Gentile, presidente dell’Arezzo, riprende fiato dopo la vittoria contro il Matelica. La prima luce dopo 392 giorni di buio. E’ arrivata con una buona prova di squadra e anche grazie al primo gol da pro di Iacoponi. “Non riesco nemmeno a definire la gioia per questa vittoria. Anche se mi rendo conto che non abbiamo ancora fatto niente. La strada è lunga, ma l’importante era cominciare”, dice il numero uno amaranto che ha preso il posto di Pino Monaco lo scorso dicembre. 
“Un premio anche per quanto abbiamo investito da quando è iniziata quest’avventura”. La società che ha preso l’Arezzo - New Energy - nel mercato di gennaio ha investito di tutto e di più per cercare di rivoluzionare e soprattutto cambiare rotta ad un campionato che ancora non ha preso la giusta piega. Tra i cambiamenti l’arrivo dell’allenatore Roberto Stellone che oltre a stare in panchina avrebbe dovuto essere anche l’ “uomo immagine” dell’Arezzo. “Per il momento serve che vinca e basta - risponde il presidente amaranto - e che faccia l’allenatore, poi ci sarà tempo per fare l’uomo immagine. Intanto arriviamo al risultato e poi vedremo”. Ma gli investimenti della New Energy che è la società più grande del gruppo Mag, non si fermano solo al campo. Ma anche fuori. E’ notizia che la società abbia preso in affitto due locali nel centro di Arezzo e uno appena fuori. “Lì ci saranno i nostri uffici. Uno sarà in piazza Risorgimento, un altro sempre in centro, mentre fuori Arezzo ci sarà il centro direzionale della New Energy. Cominciamo ad investire sia dentro che fuori dallo stadio Comunale”. Che non è esente, lo stadio appunto, dall’interesse della nuova proprietà amaranto. 
“Abbiamo inviato una Pec al sindaco Ghinelli perché abbiamo intenzione di ristrutturare lo stadio. Abbiamo incontrato nelle scorse settimane anche l’assessore allo sport Scapecchi e lo stesso primo cittadino proprio perché abbiamo intenzione di restare e di costruire”. A breve sarà anche ufficializzata la nuova responsabile del marketing. “Insomma non stiamo fermi e speriamo che non lo faccia più nemmeno la squadra”, sottolinea il presidente che domenica prossima sarà a Trieste.
“Bisogna continuare a vincere per tirarci fuori da questa situazione. Ma siamo fiduciosi. Il recupero di Perez, la voglia dei ragazzi, la grinta dell’allenatore faranno tutto il resto”. “La prima vittoria è arrivata - conclude Gentile - mi auguro che ci abbia sbloccato. Avanti tutta verso la salvezza”.