Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, il sindaco Ghinelli: "Valuto l'idea di chiudere i parchi". Covid, febbraio nero: 34 morti

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Il febbraio nero per le morti da Covid si chiude con altri due decessi. In totale sono 34, con una media di più di un morto al giorno. Gli ultimi due decessi sono di domenica scorsa. Si tratta di due donne rispettivamente di 83 e 91 anni entrambe decedute all’ospedale San Donato. Un mese nerissimo se pensiamo che a gennaio i morti per Covid erano stati 16. Sono invece 64 i nuovi contagi nell’Aretino a fronte di 591 tamponi effettuati dalle 14 del 28 febbraio alle 14 del primo di marzo. In città, dove da ieri sono chiuse le scuole elementari, medie e superiori, i contagi sono 18. Questi i dati negli altri comuni: Bucine 5, Capolona 2, Castelfranco Piandiscò 10, Castiglion Fiorentino 2, Civitella 1, Laterina Pergine 2, Loro Ciuffenna 4, Monte San Savino 3, Montevarchi 2, San Giovanni Valdarno 6, Sansepolcro 1, Subbiano 1 e Terranuova Bracciolini 7.

Rispetto a 24 ore prima, salgono i ricoverati in bolla Covid. Sono sei in più (80) rispetto a domenica. Sono invece 11 i ricoverati in terapia intensiva. Sul numero dei ricoverati è intervenuto anche il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli: “Siamo lentamente risaliti - dice - verso numero che avevamo abbandonato da tempo, almeno dalla prima decade di dicembre, poi il reparto Covid di Arezzo si era lentamente svuotato e adesso è ricominciato a salire. Questi sono i dati che ci danno preoccupazione - sottolinea Ghinelli - considerato che i ricoveri sono aumentati proprio in quest’ultima settimana”. 
Le persone positive in carico sono in totale 1559 di cui a domicilio 1240. Il numero delle persone in quarantena sono 3667. I guariti sono 24. E stamani prenderà il via lo screening a Marciano della Chiana. L’operazione regionale Territori Sicuri durerà fino a domani a Marciano e il 6 e il 7 marzo si sposterà a Lucignano. 
Le postazioni per i tamponi saranno in via Mazzini (area antistante la Scuola Media) a Marciano e saranno in attività tra le 9 e le 13 e le 14 e le 18 di oggi e domani. Per oggi ci sono già 382 prenotazioni.


Per chi avesse difficoltà è disponibile il call center aziendale: da telefono fisso numero verde 800 575 800 mentre da cellulare 0575 379100.
E tornando al sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli, fa sapere anche che in questi giorni:
“Stiamo monitorando parchi e giardini della città. Abbiamo già fatto importanti raccomandazioni alle famiglie e cioè che tengano i ragazzi a casa, ma se dal monitoraggio dovessero risultare che parchi e giardini sono eccessivamente affollati da giovani durante, l’orario extra scolastico, a quel punto chiuderemo anche questi. In questo caso andremo a rincorrere un problema, invece con le scuole che abbiamo chiuso e che tante polemiche hanno suscitato, abbiamo prevenuto il problema prima che, gli istituti, diventassero il focolaio più importante di tutti”.