Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, vaccinazioni anche a Pasqua e Pasquetta ma oggi niente somministrazoni: AstraZeneca non c'è

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

Vaccinazioni anche nei giorni di Pasqua e Pasquetta. Il programma sarà messo a punto in modo definitivo oggi dalle autorità sanitarie, nella stessa giornata che vedrà lo stop alle somministrazioni nell’hub del Centro Affari di Arezzo a causa del mancato arrivo, a livello regionale, delle dosi di AstraZeneca

L’ipotesi di una interruzione prolungata anche alla giornata di domani è stata scongiurata. Si riprenderà dunque da venerdì, seguendo l’ordine degli appuntamenti già fissati, con la previsione che la campagna vaccinale non si fermerà neanche domenica e lunedì, nei giorni di festa.

Tutte le prenotazioni fissate per oggi sono di fatto spostate a mercoledì 7 aprile e manterranno lo stesso orario e lo stesso punto vaccinale. “Con il generale Figliuolo abbiamo raggiunto un’intesa operativa sulla consegna delle dosi AstraZeneca che avremmo dovuto avere già ieri (martedì, ndr)” ha sottolineato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani.

“Se il ritardo di AstraZeneca ci costringe a far slittare gli appuntamenti (del primo aprile, ndr) al 7 aprile, le diecimila dosi in più che ci dovrebbero essere consegnate domani (oggi per chi legge, ndr), insieme al resto del carico previsto per il 2, ci consentiranno di poter confermare tutte le prenotazioni già effettuate dal 2 al 6 aprile e di ampliare la possibilità di prenotazione sul portale, sfruttando al massimo la capacità di vaccinazione dei nostri hub anche in questi giorni di festa”.

Dosi somministrate dunque anche nei giorni di Pasqua e Pasquetta, mentre il totale delle vaccinazione - secondo quanto riferito dal report della Asl Toscana Sud Est che fotografa i dati della campagna alla giornata di martedì 30 marzo - vede Arezzo sfiorare le 35 mila prime dosi (34.991), mentre sono 13.129 i richiami completati. 

Gli over 80 che hanno ricevuto la prima dose sono 10.591, in 3.865 anche la seconda. Dei 1.636 ospiti delle Rsa vaccinati, 1.288 hanno completato il richiamo. Per quanto riguarda il personale sanitario sono state 8.879 le prime dosi; 7.930 i richiami.
Sono invece 6.546 gli operatori scolastici che hanno ricevuto la prima somministrazione.