Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, nigeriano spaccia eroina di giorno vicino ai supermercati di Castiglion Fiorentino: inseguito e arrestato

  • a
  • a
  • a

Spacciava droga in pieno giorno nella zona dei supermercati lungo via Aretina. Un cittadino originario della Nigeria, irregolare sul territorio nazionale e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Castiglion Fiorentino questa mattina, sabato 3 aprile, durante lo shopping della vigilia di Pasqua.

E’ stato un militare libero dal servizio a notare la persona di colore che stava cedendo la sostanza stupefacente ad un acquirente italiano. Il carabiniere in borghese ha avvisato i colleghi della stazione guidata dal luogotenente Donato Amodio e si è subito lanciato all’inseguimento dello spacciatore. Il nigeriano ha tentato la fuga ma non è riuscito a scappare. Identificato il consumatore, segnalato alla prefettura per l’uso personale.

La situazione, particolarmente movimentata e alla quale ha partecipato in supporto anche la Polizia Municipale di Castiglion Fiorentino guidata dal comandante Marcellino Lunghini, ha attirato l’attenzione dei passanti lungo la trafficata Sr 71 nella zona dove sorgono a breve distanza i supermercati Conad e Penny. 
Dopo aver identificato l’africano, che aveva appena consegnato tre dosi di eroina, i militari dell’Arma hanno deciso di procedere anche alla perquisizione della casa che si trova nei pressi e dove il nigeriano - con precedenti - abita con la compagna. 

Il controllo dell’alloggio ha consentito ai carabinieri di trovare altre sette dosi di eroina pronte per essere spacciate. L’uomo è stato tratto in arresto, in flagranza, con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.