Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, la città piange Domenico Martini: aveva 71 anni. Messaggi e cordoglio di Ora Ghinelli, Lions Club Chimera e Thevenin

  • a
  • a
  • a

Addio a Domenico Martini. Avrebbe compiuto 72 anni a luglio, è morto all'ospedale di Arezzo, anche lui colpito dal Covid. Una persona di grandi valori la cui scomparsa ha suscitato grande commozione nel giorno di Pasqua tra i tanti che lo conoscevano. La salma si trova alla Misericordia di Arezzo e il funerale sarà celebrato domani, martedì 6 aprile, nella chiesa del Giotto.

Professionalmente impegnato nel mondo del credito e delle assicurazioni, Martini ha generosamente speso le sue qualità in molteplici direzioni per il bene di Arezzo con grande slancio. Dal sociale con il Thevenin alla vita associazionistica con il Lions Club Chimera di cui è stato fondatore, alla politica con Ora Ghinelli. Unanimi attestati di cordoglio per la sua scomparsa. Anche la redazione del Corriere di Arezzo formula alla famiglia sincere condoglianze.

Sui social numerosi. messaggi. Il vice sindaco Lucia Tanti: "Sei stato un grande amico e un grande aretino". Con la sottolineatura che Martini faceva parte del gruppo dei 32 che hanno condiviso l'avventura elettorale. 

"Ciao Domenico, ci hai lasciati per colpa di questo maledetto Covid ma resterai sempre con noi", scrive Simon Pietro Palazzo, capogruppo di Ora Ghinelli in consiglio comunale: "Eri uno dei 32 ma eri quello che arrivava per primo ed andava via spesso per ultimo ed avevi una parola ed un sorriso per tutti".

Palazzo ricorda l'attivismo e il tratto umano di Martini. "Un Aretino con la A maiuscola. Le tue parole, i tuoi consigli e le tue indicazioni resteranno nei nostri cuori . Ci lasci oltre i ricordi un’eredità da portare avanti, tanti esempi da seguire. Ciao Domenico e da lassù continua a starci vicino".

In lutto il Lions Club Arezzo Chimera. per la morte  del Past President. "Una persona speciale, che ha lasciato un grandissimo segno nella storia dei Lions ed in tutti i nostri animi. Ci stringiamo attorno alla moglie Patrizia ed al loro figlio Giacomo. Continueremo a operare nella sua memoria portandolo sempre nei nostri cuori. Ciao Domenico, grazie per aver condiviso con tutti noi tanti sogni e tante opere. Ciao Domenico, ci hai insegnato tanto, ti vorremo sempre bene.
Riposa in pace e continua a starci vicino."