Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, calano i contagi ma altri due decessi. I numeri dei vaccini: quanti hanno completato la seconda dose

  • a
  • a
  • a

Vaccini sì, ma anche altri due decessi. Sono le due facce della medaglia del Covid che oggi segna un calo nei contagi, ma con altre due persone che sono morte e che si aggiungono alle 12 dei primi cinque giorni di aprile. Si tratta di di un uomo di 69 anni e di una donna di 84 deceduti rispettivamente il 4 e 5 di aprile all’ospedale della Misericordia di Grosseto dove erano stati trasferiti da Arezzo.

Calano invece i contagi. Sono 81 e 20 nel capoluogo a fronte di 750 tamponi effettuati dalle 14 del 5 aprile alla stessa ora del 6. Nel resto dei Comuni: Bibbiena 7, Bucine 3, Castel San Niccolò 1, Castelfranco Piandiscò 4, Castiglion Fibocchi 1, Castiglion Fiorentino 1, Chiusi della Verna 1, Civitella 2, Cortona 4, Foiano 2, Laterina Pergine Valdarno 4, Loro Ciuffenna 1, Lucignano 2, Marciano 1, Monte San Savino 2, Montevarchi 10, Ortignano Raggiolo 1, San Giovanni Valdarno 6, Sansepolcro 3, Subbiano 1, Terranuova Bracciolini 4. C’è un aumento dei casi in Valdarno, a Montevarchi e in Casentino a Bibbiena. Si tratta di contagi avvenuti in famiglia. Sono stabili i ricoveri al San Donato. 109 in bolla Covid, uno in più rispetto a domenica, mentre calano di un’unità le terapie intensive che sono 21. Le persone positive in carico sono 2.105 di cui a domicilio 1.731. Le persone in quarantena sono 2.613. Ci sono anche 51 guariti in provincia. 

Capitolo vaccini. Sono 16.523 gli aretini che hanno completato la vaccinazione, cioè che hanno avuto la seconda dose. Il totale delle persone vaccinate (prima dose) ad Arezzo e provincia è di 46.980. Vaccini ancora a rilento, nonostante la sgassata di Pasqua e di Pasquetta al Centro Affari. Gli Over 80 che hanno ricevuto la prima dose sono 15.285, mentre coloro che hanno già completato la vaccinazione sono 6.946. Rispetto ai 30mila Over 80 che ci sono in tutta la provincia siamo a metà percorso. Entro il 25 di aprile dovrebbero essere vaccinati, con la prima dose, tutti gli Over 80, mentre a maggio chiudere la vaccinazione per questa categoria. Sempre che le dosi arrivino ai medici di famiglia che continuano a vaccinare a secondo della materia prima che hanno a disposizione. Continuano le vaccinazioni anche per le altre categorie. Prima dose per 9.014 persone che non hanno compiuto 80 anni, 1.246 vaccini alle forze di polizia, 3.012 ai soggetti vulnerabili, 785 ufficiali giudiziari, 55 vigili del fuoco e 76 caregiver. A rilento invece per quanto riguarda le seconde dosi, segno che i vaccini per le prime sono arrivate in ritardo. Basti pensare che sono appena 11 (report Asl Sud Est Toscana) le persone che non hanno compiuto 80 anni e che hanno anche completato la vaccinazione. Nelle altre province: a Siena 36.305 prime dosi e 12.636 seconde dosi, a Grosseto 31.323 prime dosi e 11.155 seconde dosi. Speriamo nell’accelerata dei prossimi giorni.