Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccini, al via la somministrazione al teatro Tenda di Arezzo

  • a
  • a
  • a

Il Centro Affari di Arezzo, rimasto a secco di vaccini AstraZeneca come tutta la Toscana, riapre domani ai medici di famiglia che potranno vaccinare gli over 80 con dosi Pfizer, in modo da proseguire questo filone della campagna vaccinale riservato agli anziani che, secondo l’obiettivo fissato dalla Regione, dovrà essere completato entro il 25 aprile. Nell’attesa di una nuova consegna del prodotto AstraZeneca e così proseguire la somministrazione ai nati tra il 1941 e il 1951, agli insegnanti e alle forze dell’ordine, il padiglione di Via Spallanzani dopo aver chiuso i battenti ieri e oggi, domani riaprirà le sue porte.

 

Non ci saranno le file di questi ultimi giorni, ma della struttura potranno usufruire quei medici di famiglia che altrimenti avrebbero dovuto sospendere la somministrazione nel fine settimana. Oggi appuntamento dalle 9 alle 13. La Asl ha messo a disposizione il padiglione, gli infermieri e il personale amministrativo per la registrazione. Le vaccinazioni saranno eseguite da un medico di medicina generale di una delle Aggregazioni funzionali territoriali nelle quali è stato suddiviso il territorio aretino. 
Intanto sarà anticipata a martedì 13 aprile la trasformazione del Teatro Tenda in hub vaccinale. La prima data indicata era stata quella del 15, ma stando alle indiscrezioni le prime somministrazioni potrebbero essere anticipate di un paio di giorni. L’apertura della struttura di via Amendola non comporterà, almeno nell’immediato, la chiusura dell’altro hub, il padiglione del Centro Affari, che continuerà ad essere operativo ancora per qualche tempo.

 

Prosegue intanto la campagna su tutto il territorio provinciale: nell’ultima settimana sono state 13.546 le prime dosi somministrate e 2.811 i richiami completati. Secondo il report diramato dalla Asl Toscana Sud Est alla data di venerdì 9 aprile in provincia di Arezzo sono state finora somministrate 53.470 prime dosi, mentre i richiami sono stati 18.229.