Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccini Covid, l'Asl cerca l'accelerazione: altre dosi in arrivo e apre il Teatro Tenda

Sonia Fardelli
  • a
  • a
  • a

Asl pronta a continuare con il piano dei vaccini grazie alle nuove forniture. Martedì 13 aprile arriveranno 22 fiale di AstraZeneca, che corrispondono a 220 dosi. Giovedì 15 aprile la consegna dei primi vaccini Johnson & Johnson, 50 fiale per 250 dosi. La fornitura di vaccini Moderna è al momento sospesa, mentre continua con la solita cadenza quello Pfizer: arriveranno presto ad Arezzo 6 vassoi che equivalgono a 7 mila dosi. Un importante quantitativo che la Asl ha deciso di utilizzare, oltre che per gli ultra 80enni anche per altre categorie, quelle fragili in particolare. 

 

 

"Gli anziani che ancora devono essere vaccinati dai medici di famiglia sono 5.500 - dice il dottor Evaristo Giglio direttore del Distretto di Arezzo - potremo utilizzare l'avanzo di 1.500 dosi per le persone fragili, che sono al momento tra le priorità dettate dal governo." E una volta vaccinata anche la categoria delle persone anziane, la Asl andrà avanti, come stabilito da governo e Regione, con altre fasce della popolazione. Dal 16 aprile potranno prenotarsi sul portale le persone dai 65 ai 69 anni, dal 23 aprile quelle da 60 a 64 anni e dall'11 maggio quelle da 55 a 59 anni. Un portale che in questi giorni sta creando non pochi disagi alla popolazione. Ore ed ore al computer o al cellulare senza riuscire ad ottenere nulla. Numerosi tentativi falliti e proteste.

 

 

"In questo momento il portale della Toscana è aperto a chi aveva già fatto la preadesione ed ha già fatto una verifica con i centri ospedalieri - spiega il dottor Giglio - E comunque è un sistema che dà criticità, io stesso ho ricevuto diverse email di protesta che denunciano questi disagi. In effetti è un un po' farraginoso. Lo stesso direttore D'Urso si è messo in contatto con il presidente della Regione, Giani, per vedere quello che si può fare per renderlo più semplice." Quasi completate nella provincia di Arezzo le vaccinazioni nelle Rsa. In questi giorni verrà somministrato l’antidoto agli ospiti che a inizio anno avevano contratto il Covid e dunque non potevano essere vaccinati. All'appello mancano 150 persone, che saranno vaccinate in questi giorni. Da martedì 13 aprile inoltre, oltre al punto vaccinazioni al Centro Affari, aperto quello al Teatro Tenda nella zona del centro commerciale Setteponti. Qui potranno essere allestite dieci postazioni per la somministrazione.