Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Calcio serie C, per l'Arezzo alle 20.30 la sfida dell'anno contro il Ravenna. Stellone: "La città merita play out e salvezza"

Sonia Fardelli
  • a
  • a
  • a

Tutto pronto per la sfida dell'Arezzo di questa sera alle ore 20.30 al Comunale contro il Ravenna. Match decisivo per la salvezza. Il pubblico non potrà esserci, ma già ieri pomeriggio di sabato erano stati staccati 2700 biglietti virtuali messi in vendita per far sentire ai giocatori la vicinanza ed il calore dei loro sostenitori. E prima di entrare in campo agli uomini di mister Stellone sarà comunicato da Orgoglio Amaranto e dagli altri gruppi di tifosi quante persone li sosterranno, anche se solo virtualmente, in questa sfida decisiva.

Per la partita di questa sera l'allenatore Stellone può contare anche su Perez, Carletti e Karkalis che si sono ripresi completamente dall'infortunio. "E' la sfida dell'anno - ha detto mister Roberto Stellone - è inutile girarci intorno. Una partita da giocare come ci hanno chiesto i nostri tifosi con lo striscione appeso una settimana fa fuori dallo stadio: con cuore grinta e determinazione. Ci ha fatto molto piacere l'iniziativa delle vendita dei biglietti virtuali. E speriamo di intravedere qualche tifoso magari dietro alla collinetta dello stadio o quando scenderemo dal pullman che ci porta al Comunale. Il loro sostegno sarà molto importante."

La formazione iniziale degli amaranto sarà Sala, Luciani, Cherubin, Sbraga, Pinna, Arini, Altobelli, Di Paolantonio, Iacoponi, Cutolo, Carletti e partiranno con il modulo 4-3-3. L'allenatore non ha escluso che nel corso della partita si potrà vedere una squadra "camaleontica" come è successo nelle ultime sfide. Capace di adattarsi e trasformarsi in base al gioco degli avversari e alle esigenze della partita. "Non è stato semplice - ha detto mister Stellone - scegliere l'undici iniziale. In questa settimana tutti i giocatori si sono impegnati al massimo ed ovviamente tutti hanno il desiderio di giocare questa partita cruciale. Partiremo con un gruppo e poi ci saranno almeno cinque sostituzioni. E potrebbe cambiare anche il modulo. 

Cosa che si può fare quando si ha un gruppo di giocatori intelligenti e versatili, come ha in questo momento l'Arezzo. Sono un gruppo di giocatori che dopo una stagione travagliata vogliono un giusto e meritato riscatto. Puntiamo ai play out e alla salvezza, che tutta la città merita."

Sul Ravenna mister Roberto Stellone non si è invece sbilanciato più di tanto. "Il Ravenna è una squadra con buone qualità - ha detto - ha avuto come noi un problema con il Covid e poi ha recuperato facendo anche vedere cose buone. Ma in questo momento non dobbiamo pensare agli avversari, ma solo a noi. A quello che sappiamo fare." Il Ravenna molto probabilmente scenderà in campo con il modulo 4-3-3 e con questa formazione: Tomei; Shiba, Codromaz, Boccaccini (Alari), Perri; Esposito, Papa, Fiorani; Ferretti, Sereni, Martignago. A dirigere la partita sarà Luca Zufferli di Udine, ritenuto il miglior arbitro della serie C.