Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, colpo di scena all'asta del cavallo: il proprietario fa opposizione e il giudice sospende la vendita

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Colpo di scena nel caso del cavallo Ramirez, in vendita all’asta. Venerdì scorso tutto è saltato in extremis. Il proprietario dell’animale parcheggiato da un anno e mezzo nel maneggio di San Polo ha infatti presentato opposizione in tribunale e il giudice ha fermato la procedura. Così l’altro giorno Ramirez non è stato battuto come invece annunciava l’Istituto vendite giudiziarie. L’azione legale sfocia ora in un’udienza fissata per il prossimo 12 luglio nella quale il giudice, valutati gli elementi, stabilirà il da farsi. La vicenda è incentrata sul fatto che il cavallo, un Belgian Sport, si trova ormai da troppo tempo nelle stalle della struttura della frazione di Arezzo senza che il proprietario, che lo ha portato lì, abbia pagato il corrispettivo all’Associazione sportiva dilettantistica San Marco che si occupa dell’animale e di tutte le sue necessità. Proprio per i mancati pagamenti e anche, lamenta il club, per il disinteresse manifestato dall’uomo nel momento in cui Ramirez era stato male per una colica, lo stesso tribunale di Arezzo ha incardinato il procedimento di assegnazione del cavallo tramite asta, incaricando Ivg di eseguirla. 
Era stato approntato tutto, con annunci pubblicitari sul web e la voce che circolava negli ambienti degli appassionati di cavalli, quando all’ultimo minuto la vendita è stata sospesa. Doverosamente, l’opposizione del proprietario - un uomo dell’Umbria - dovrà essere vagliata dal tribunale. La controversia su fatture, solleciti, soldi è piuttosto accesa. Se non dovessero emergere ragioni valide per annullare del tutto la vendita, sarebbe fissata una nuova data probabilmente sempre nel corso di questa estate. 
Ramirez ha sette anni ed è in ottima salute. Al centro ippico non gli viene fatto mancare nulla, è accudito, rifocillato e mosso. L'asta era in programma alle 11 di venerdì presso il maneggio di San Polo dove l'associazione ha in custodia Ramirez. 
Secondo la versione che ha fatto scattare l’asta, il cavallo portato a San Polo per essere sottoporre all’addestramento con un istruttore nella prospettiva di un futuro sportivo nei concorsi di dressage, sarebbe finito nel dimenticatoio del proprietario. Con un danno di svariate migliaia di euro per il centro ippico aretino. 
Da qui la procedura esecutiva in atto e la vendita giudiziaria con gara competitiva. Prezzo base 5.900 euro con rialzi minimi di cento. Ramirez aspetta, il suo destino è da decidere.