Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo: successo della Notte bianca e la città tra saldi, shopping e Fiera torna sui livelli prima del Covid

Ottavia Baldovinetti
  • a
  • a
  • a

Folla sui livelli pre Covid ad Arezzo. Una sabato da record in città tra Fiera Antiquaria tornata nel centro storico e il via ai saldi con la Notte bianca dello shopping. Tanta voglia di ripartire e di tornare alla normalità: un bel clima quello che si respirava ieri nelle strade della città. Presto per il calcolo degli scontrini e dell’impatto sugli affari di un settore, quello della moda, duramente penalizzato dall’emergenza pandemia. Anche se Paolo Mantovani, presidente Federmoda Confcommercio Toscana, commenta: “Partenza vivace con tanta gente in giro per i negozi”. Tra i capi più richiesti felpe, camicie, sneakers. 

 

 

La dodicesima edizione di Shopping Sotto le Stelle, iniziativa organizzata da Confcommercio con il patrocinio del Comune di Arezzo e la collaborazione delle Fondazioni Arezzo Intour e Guido d’Arezzo che lancia ufficialmente l’inizio dei saldi estivi, ha animato le strade e le piazze del centro storico di Arezzo. Alle 19.15 in Corso Italia all’altezza del Canto de’ Bacci si è svolto il rituale taglio del nastro seguito poi da un cocktail aperitivo a cura di Emilio in Vineria, a cui hanno preso parte le autorità cittadine e i vertici di Confcommercio.

 

 

 

Centinaia i negozi rimasti aperti fino a mezzanotte per celebrare l’arrivo dei saldi estivi con sconti, offerte e promozioni speciali. Non si è trattato solo della kermesse della moda con i negozi aperti fino alle 24 ma di una festa corale della città che ha visto riapparire dopo mesi di lockdown i tanto amati banchi della celebre Fiera Antiquaria nella suggestiva cornice del centro storico e che ha aperto i battenti di alcune delle sue sedi museali come il Museo della Giostra del Saracino in Palazzo dei Priori, il Museo dell’Oro nel Palazzo di Fraternita, il Museo Archeologico e l’Anfiteatro Romano, con visite guidate speciali iniziate alle 20 e concluse alle 23. Entusiasmo dei ristoratori che hanno animato le strade e i vicoli per garantire una serata all’insegna del gusto e dell’allegria con tavoli e tavolini all’aperto ed eventi speciali per accogliere i loro numerosi clienti e celebrare questa notte bianca.

 

 

 

A questo proposito la vicedirettrice di Confcommercio aretina Catiuscia Fei, ringrazia l’amministrazione comunale e in particolare al sindaco Alessandro Ghinelli e l’assessore Simone Chierici per il prolungamento della zona pedonale fino alla mezzanotte che ha facilitato lo svolgersi della festa. E’ anche stata la prima occasione che ha visto unirsi gli sforzi di tutta la città per dare delle regole e dei comportamenti coretti alla movida notturna con il progetto Arezzo Città Responsabile. Concordano le voci degli imprenditori e commercianti aretini storici, come quella di Cristiano Berni, in Corso Italia, che interpreta un comune sentire: “Il ritorno dell’Antiquaria per noi è un beneficio sicuro e segno di un ritorno alla normalità. Un’iniziativa come Shopping Sotto le Stelle vuol dire tanto: tutto ciò che è evento per noi significa lavoro”.