Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo verso la Giostra. Vademecum per la Settimana del Quartierista

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

A grande passi verso la Giostra del Saracino. Stamani, in Comune, ci sarà una nuova riunione tecnica per mettere a fuoco i vari punti che sono venuti fuori durante quella in Prefettura, lo scorso 29 luglio. Ma si corre a gran velocità anche su quella che sarà la Settimana del Quartierista attesa da oltre un anno nei quattro Quartieri della città e che prenderà il via il prossimo 25 agosto. E’ nato il disciplinare per l’attuazione del protocollo delle Settimane del Quartierista. Un vero e proprio vademecum che esisteva già gli altri anni, ma che quest’anno si è dovuto arricchire delle norme anti Covid. Ovviamente per chi non rispetterà fino in fondo il protocollo ci saranno delle sanzioni fino ad arrivare alla revoca della concessione del suolo pubblico e delle relative agevolazioni. Quest’anno, a differenza di quello che accadeva in passato quando la piazza era aperta e senza limitazioni, il Comune ha invitato i Quartieri a posizionare i maxischermi “per consentire la visione della Giostra”. Fino a prima del Covid, i maxischermi potevano anche non essere sistemati. Tra le regole “l’impegno a garantire un servizio d’ordine (safety e security) e rispetto norme anti Covid durante le serate e in occasione delle cene propiziatorie al luogo e al numero dei partecipanti, nonché a garantire il decoro dopo il festeggiamenti nei luoghi deputati”. Ogni quartiere dovrà poi comunicare l’elenco dei nominativi del personale o di eventuali terzi professionisti incaricati “quali referenti per la sicurezza durante la settimana”. E veniamo agli orari. La Settimana del Quartierista comincerà i giorni antecedenti alla Giostra. Mercoledì 25 e giovedì 26 agosto durerà fino alle 23.30. Venerdì 27 agosto fino all’1.30, sabato 28 agosto fino alle 2, mentre domentica 29 agosto fino alle 23.30. La settimana della Giostra invece gli orari cambiano ancora. Lunedì 30 agosto fino a mezzanotte, martedì 31 agosto fino a mezzanotte e mezzo, mercoledì 1 settembre e giovedì 2 fino all’una, venerdì 3 settembre fino all’una e mezzo e infine sabato 4, giorno delle cene propiziatorie fino alle 2.30. La domenica, nel quartiere vincitore del Saracino, i giostratori e quartieristi posso fare festa fino all’una. Per quanto riguarda invece la cena della vittoria, i festeggiamenti dureranno fino alle 2.30. Ogni quartiere vincitore può anche chiedere l’autorizzazione ad effettuare due serate suppletive. E tra poco si apre la caccia al biglietto. Rispetto agli altri anni, in piazza Grande, ci sarà un numero ridotto di spettatori che sarà vicino ai 1.500. Considerate anche due piccole tribunette che verranno messe ai lati della piazza. Intanto proseguono le vaccinazioni dei figuranti. Dopo la prima dose alla fine di luglio da questa fine settimana comincerà la somministrazione della seconda. Per arrivare così tutti pronti a domenica 5 settembre.