Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, tragedia della strada: chi è la donna morta a 27 anni. Andava al lavoro. Dolore a Subbiano e Foiano

  • a
  • a
  • a

Si chiamava Diana Cuseri e aveva 27 anni la donna morta nell'incidente stradale lungo la superstrada E78 tra Pieve al Toppo e l'uscita di Ripa di Olmo nei pressi di Arezzo.

La giovane, di Subbiano, era partita da Foiano della Chiana dove abitava con il compagno. Era diretta al lavoro. Questo ha ricostruito la Polstrada. Erano le 6.15 quando la Fiat Punto blu è sfuggita al suo controllo per cause non precisate: la traiettoria dell'utilitaria si è rivelata fatale. Il mezzo è uscito dalla carreggiata sulla destra finendo addosso agli alberi e alla vegetazione fino quasi a sparire.

Purtroppo vani i soccorsi degli operatori dell'emergenza. Sul posto sono intervenute ambulanza e automedica. Inutili i tentativi di rianimazione. Vigili del fuoco in azione per il recupero del mezzo e Polizia stradale della sezione di Arezzo impegnata nella ricostruzione della dinamica, che risulterebbe senza il coinvolgimento di altri veicoli.

La notizia della morte della 27enne si è rapidamente diffusa suscitando dolore nelle comunità di Subbiano e Capolona. Residente a Falciano di Subbiano, due sorelle e un fratello, adesso stava in Valdichiana, a Foiano. La salma  di Diana Cuseri è stata trasportata all'obitorio dell'ospedale San Donato per la ricognizione prima di essere restituita ai familiari.