Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, alcuni magistrati senza green pass: incognita a palazzo di giustizia

  • a
  • a
  • a

Magistrati senza green pass, incognita a palazzo di giustizia. Tra procura e tribunale sarebbero tre i togati non muniti di certificato verde, obbligatorio per accedere negli uffici. La situazione, ancora fluida e delicata per i risvolti legati alla privacy oltre che al lavoro, è al vaglio del presidente del tribunale Valentino Pezzuti e del procuratore capo Roberto Rossi. Domani le singole posizioni dovrebbero essere chiarite e definite.

Per quanto riguarda la procura filtra l’indiscrezione che due magistrati potrebbero aver scelto di non procurarsi il green pass e questo renderebbe non possibile lo svolgimento delle normali attività nell’ambito del palazzo di giustizia, tra ufficio e aule di udienza. L’eventuale indisponibilità potrebbe protrarsi nel tempo con ripercussioni nell’organizzazione del lavoro.

Situazione in evoluzione seguita ora per ora, al momento senza comunicazioni ufficiali in attesa che le posizioni possano adeguarsi al decreto che rende obbligatoria la carta che comprova vaccinazione avvenuta o tampone negativo o guarigione. Intanto domani a palazzo di giustizia arriva in visita il vice presidente del Consiglio superiore della magistratura, David Ermini. Attesi anche, provenienti da Firenze, il procuratore generale Marcello Viola e il presidente della Corte d’appello, Alessandro Nencini. Giornata solenne e importante per il tribunale, per la procura e l’ordine degli avvocati di Arezzo.

L.S.