Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Arezzo domenica (14.30) ospita il Cascina, obiettivo rilancio. Prevendita biglietti, solo un euro per chi era a Gavorrano

Nicola Brandini
  • a
  • a
  • a

Per l’Arezzo che martedì ha ripreso gli allenamenti in vista della partita di domenica al Comunale contro il Cascina l’imperativo è voltare pagina dopo la brutta sconfitta in casa del Follonica Gavorrano.

“Vorrei che domani fosse già domenica prossima”, aveva detto mister Mariotti nel post partita dopo il brutto ko in terra maremmana. Già, perché tutto l’ambiente amaranto, dalla società alla squadra, dal mister ai tifosi, ha voglia di cancellare la brutta figura di domenica scorsa. Non c’è miglior modo allora che focalizzarsi sul prossimo impegno, quello di domenica prossima contro il Cascina al Comunale. A tal proposito nel primo pomeriggio di ieri è partita la prevendita online dei biglietti per la partita.

E poi come al solito da oggi è aperta anche la vendita dei tagliandi anche alla tabaccheria del Bagnoro e da Vieri Dischi in Corso Italia. Attenzione all’orario, che cambia e anticipa il fischio d’inizio di Arezzo-Cascina di mezz’ora spostandolo alle 14:30. Per i circa 400 tifosi presenti allo stadio “Romeo Malservisi – Mario Matteini” di Bagno di Gavorrano, vale lo sconto sul costo del biglietto come promesso dalla società amaranto che aveva lanciato questa bella iniziativa la scorsa settimana. 

Presentando quindi il tagliando della gara Follonica Gavorrano-Arezzo presso il botteghino di via Gramsci (aperto oggi e domani dalle 17 alle 19) sarà possibile acquistare un biglietto per la Curva Sud al prezzo simbolico di un euro. 
Intanto la Lega Nazionale Dilettanti ha fatto sapere che il calendario del girone E di Serie D ha subito una modifica: la partita tra Arezzo e Tiferno Lerchi, prevista originariamente per il 20 marzo è stata anticipata al 13 marzo alle ore 14:30. 

Seguirà poi la sosta fino al turno successivo del 27 marzo quando alle 15 andrà il Cavallino farà visita al San Donato Tavarnelle. Ma a questo l’Arezzo penserà più avanti, molto più avanti. Adesso l’obiettivo è battere il Cascina e gli uomini di Mariotti hanno ripreso già da martedì pomeriggio gli allenamenti al campo “Lebole”, non prima avere svolto una riunione tecnica nella giornata di lunedì. Squadra, staff e dirigenza hanno avuto un confronto dove sono stati analizzati gli errori fatti nella partita contro il Follonica Gavorrano. L’Arezzo fa il punto e riparte compatta verso il prossimo obiettivo. Mariotti e i suoi non vedono l’ora di scendere di nuovo in campo per voltare pagina: domenica è tra soli due giorni e l’Arezzo ha solo voglia di ripartire e di ricomincia a vincere.