Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, dopo il ko nel derby l'ad Selvaggio incalza mister e squadra: "Poco tempo per fare bene". Domenica a Lerchi

Nicola Brandini
  • a
  • a
  • a

Come a botta calda, dopo la sconfitta nel derby, a metterci la faccia è stato Sabatino Selvaggio – insieme a mister Mariotti e capitan Strambelli – anche il giorno dopo è sempre l’amministratore delegato dell’Arezzo a parlare, confermando di fatto quello che era trapelato nelle ore successive alla partita. E cioè che domenica, nel tardo pomeriggio di ritorno da San Giovanni Valdarno, un summit allo stadio c’è effettivamente stato, ed erano presenti più o meno tutti. Mister, squadra, direttori e proprietà. 

“Ci siamo incontrati a fine partita allo stadio – ha confermato Selvaggio in collegamento al ‘Il club del lunedì’ di Teletruria - e ci siamo guardati in faccia. Perché era importante rivedere alcuni aspetti. È stato un incontro molto importante e molto forte, sia nei contenuti che nei toni. Quello che dobbiamo cercare di avere è la continuità. I punti che abbiamo conquistato fin qui – prosegue l’ad - è perché la squadra ha dei valori. Tuttavia bisogna migliorare alcune cose, questo è fuori discussione”. 

È naturale che dopo tutto questo venga da chiedersi quanto sia in discussione la figura dell’allenatore, e su questo Sabatino usa una diplomazia che lascia anche alcuni interrogativi: “È innegabile che nel calcio quello che fanno testo sono i risultati. Per noi troppo tempo non è contemplato, ma questo non significa che qualcuno sia in discussione, ma che abbiamo poco tempo per far bene”. Sembra proprio che per l’Arezzo i “jolly” siano davvero terminati e che Mariotti e i suoi non possano più concedersi altri passi falsi. All’orizzonte si profila già la trasferta di Lerchi contro il Tiferno e da oggi si potranno acquistare i biglietti per la partita (sono 400 i tagliandi disponibili per i tifosi amaranto). 

Per una prima squadra che fa fatica, c’è un settore giovanile che continua ad inanellare buoni risultati: anche il weekend appena passato si registrano ottime gare per le giovanili amaranto, dalla Juniores agli Esordienti. Alle Caselle i ragazzi di Sussi hanno pareggiato 2 a 2 con la Recanatese (doppietta di Morales per gli amaranto), mentre l’Under 17 di mister Bernardini hanno batutto 4 a 0 l’Atletico Levane Leona (gol di Stopponi, Celli e doppietta di Parisi). Pareggio anche per l’Under 15 di Avantario (2 a 2 sul campo del Bibbiena). 

Vincono gli Esordienti di Giorgio Contu contro i ragazzi 2010 della Lupa Frascati, mentre perdono di misura i 2009 di mister Gorgoni sempre contro i pari età del club romano.