Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Donna disperata sta per lanciarsi da un ponte ma i carabinieri la notano e sventano la tragedia

Esplora:

  • a
  • a
  • a


Donna disperata si avvicina al parapetto del ponte ma viene bloccata dai carabinieri prima che metta in atto il proposito suicida.  E' successo a Bicciano, in Casentino. Provvidenziale l'intervento dei carabinieri della Compagnia di Bibbiena che nel tardo pomeriggio di martedì 9 novembre svolgevano servizi di controllo del territorio . La Stazione di Talla e quella di Rassina hanno svolto una serie di posti di controllo alla circolazione stradale tra i due comuni, crocevia del traffico verso Arezzo e il Valdarno.

Intorno alle 18, in località Bicciano, proprio mentre i militari si accingevano a controllare i veicoli in transito, hanno notato avvicinarsi pericolosamente al parapetto del ponte che sovrasta il torrente Talla una figura femminile. Comprese immediatamente le condizioni disperate della donna i Carabinieri si precipitavano verso di lei e mettendola immediatamente in sicurezza, la tranquillizzavano allertando subito i sanitari e i familiari dopo averla identificata.

La donna ha poi raccontato ai Carabinieri, in quegli istanti, di attraversare un periodo particolarmente difficile. E che proprio in loro stava cercando, trovandolo, quel conforto di cui aveva bisogno. E' stata quindi affidata per le cure del caso ai sanitari del 118 prontamente intervenuti.

La presenza sul territorio e la prontezza dei Carabinieri di Talla e Rassina in servizio consorziato, sottolinea una nota diffusa dall'Arma, hanno scongiurato l’estremo gesto della donna.