Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, dopo il green pass rafforzato piovono le prime multe. Controlli a tappeto su 66 esercizi commerciali

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Controlli a tappeto dopo l’introduzione del super green pass e dieci persone multate. E’ questo il primo bilancio dopo due giorni dall’introduzione del certificato verde rafforzato. Il comandante della polizia municipale, Aldo Poponcini: “Ieri abbiamo sanzionato circa dieci persone che non avevano il green pass. Abbiamo fatto controlli ovunque e continueremo a farli”. Le multe vanno da 400 euro a 533 euro sui mezzi di trasporto ed è stato proprio su un autobus che ci sono state le prime sanzioni. “Nella giornata di lunedì - sottolinea il prefetto Maddalena De Luca - abbiamo controllato 470 persone e 66 esercizi tra ristoranti, piscine e palestre. Abbiamo elevato una sanzione su un autobus”. Un primissimo bilancio che soddisfa il prefetto aretino. “Le persone hanno quasi tutte il green pass rafforzato segno che c’è una buona risposta alla campagna vaccinale. Sono soddisfatta, il trend è comunque positivo”. E a proposito di campagna vaccinale, il report della Asl dice che sono in totale 252.195 persone che hanno effettuato la prima dose. Da venerdì scorso 626 persone hanno deciso di vaccinarsi. Sono invece 233.624 coloro che hanno effettuato la seconda dose e 54.465 quelli della terza dose. Una campagna vaccinale che la Asl sta portando avanti anche grazie al camper che tornerà nelle giornate di sabato e domenica alla Città del Natale. Sabato dalle 14.30 alle 19.30 e domenica dalle 8.30 alle 13.30 nella zona alta della città, vicino al Prato. Qui sarà possibile fare la prima o la terza dose presentando il green pass dove è indicata la data della seconda inoculazione. Ma il green pass rafforzato a cosa serve e dove serve? Il rafforzato è obbligatorio per entrare a teatro, eventi sportivi, ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche. Il green pass base, cioè quello che si ottiene con il tampone negativo oltre che nei luoghi di lavoro, trasporti a lunga percorrenza, attività sportiva al chiuso, diventa obbligatorio per alberghi, spogliatoi per l’attività sportiva, treni regionali e interregionali, bus, tram e metro. Chi non possiede il green pass rafforzato sarà multato, come è già accaduto.