Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, ragazza investita da autobus in centro morta dopo cinque mesi di agonia

  • a
  • a
  • a

Investita da bus in centro ad Arezzo, è morta a distanza di cinque mesi dall'incidente la ragazza aretina coinvolta nell'incidente in via Roma. Era il 20 luglio 2021 quando Lucia Guida, 23 anni, fu urtata dal mezzo pubblico sulle strisce pedonali. Le sue condizioni apparvero subito serie. Venne trasportata alle Scotte di Siena.  Prognosi riservata, in rianimazione poi gli sforzi dei medici per tutto questo periodo, ora il decesso. A comunicare la dolorosa notizia è stato l'avvocato Niki Rappuoli che assiste la famiglia dal punto di vista legale. Fu la Polizia Municipale a svolgere i rilievi e gli accertamenti sull'incidente avvenuto quel martedì di luglio prima delle 18 all'incrocio semaforico tra via Roma, via Crispi, Corso Italia alto e Corso basso. La giovane proveniva dal Corso. Il bus transitava sull'asse di scorrimento del centro.  Il mezzo Tiemme venne sequestrato dalla procura. Il fascicolo aperto per lesioni adesso viene rubricato per omicidio ma dalle indagini non sarebbe emersa responsabilità del conducente, tanto che il caso è stato già archiviato: il bus sarebbe passato col verde e il movimento del pedone sarebbe risultato improvviso e impossibile da evitare, quindi senza profili di colpa. In attesa della definizione del procedimento questo è il momento del dolore per la prematura scomparsa della giovane.