Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Uccise moglie malata e fu graziato, trovato morto in casa a 96 anni: aveva già tentato il suicidio

  • a
  • a
  • a

Un uomo di 96 anni è stato trovato senza vita all’interno della propria abitazione di Sansepolcro. Si tratterebbe di un suicidio: sul caso stanno indagando i carabinieri della Compagnia biturgense intervenuti sul posto ieri pomeriggio, insieme al personale medico del 118 che ne ha però solamente costatato il decesso. Accanto al corpo un taglierino.

L’anziano era già stato al centro delle cronache una decina di anni fa poiché uccise con un colpo di coltello alla gola la moglie: dopo l’omicidio fu condannato a 6 anni di carcere, seppure poi intervenne la Grazia del Presidente della Repubblica. Una storia triste, con l’uomo che commise il gesto perché non poteva vedere soffrire la moglie, gravemente malata. Nel 2011, invece, era stato salvato in extremis quando davanti alla tomba della moglie nel cimitero di viale Osimo, tentò un gesto estremo. 

Una situazione comunque fin troppo delicata che da tempo era attenzionata pure dagli organi competenti che trattano i soggetti più fragili: ieri pomeriggio, avvertiti da alcuni vicini di casa, i carabinieri della locale Compagnia sono intervenuti sul posto ed hanno trovato il 96enne privo di vita nel salotto della propria abitazione dove viveva solo. Un dramma che si è consumato pochi giorni prima di Natale.