Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, l'appello: "Aiutateci a ritrovare Gas scomparso dal giugno scorso"

  • a
  • a
  • a

Dopo che la cagnetta Mia è stata ritrovata, si riaccendono i riflettori su Gas, il border collie che dall’11 giugno scorso è scomparso dalla sua casa di Olmo, località Manziana. In verità i riflettori non si sono mai spenti, perché il gruppo facebook “Ritroviamo Gas”, ha quasi raggiunto le 3 mila persone che quasi quotidianamente scrivono qualcosa su avvistamenti o che altro. Ma da sette mesi nessuno ha più notizie. “La cosa strana, stranissima - racconta la proprietaria Debora - è che non ci sono mai stati avvistamenti veri e propri. Come se Gas fosse sparito nel vuoto”. E pensare che lo hanno cercato da subito. “Perfino con i droni - racconta Debora - abbiamo scandagliato tutta la zona, ma di Gas non abbiamo notizie”. E dopo il ritrovamento di Mia, ecco che la luce su un probabile rapimento si è riaccesa: “Abbiamo paura che Gas sia stato preso di proposito, nessuno sa dove sia sparito. Il cane ha due anni, non è sterilizzato e forse sarebbe servito per un accoppiamento. Sono tutte ipotesi - dice ancora Debora - mentre i giorni passano e di lui non sappiamo niente”. Ma la solidarietà delle persone non è mai mancata. “In pochissimo tempo il nostro gruppo ha raggiunto quasi le 3 mila persone. In diversi ci hanno segnalato l’avvistamento di Gas in alcune parti d’Italia, ma alla fine tutto si è rivelato vano. Di lui, non abbiamo avuto nessuna notizia vera, ma non abbiamo mai perso le speranze di ritrovarlo in vita come è successo per la cagnolina Mia”. Praticamente Gas in poco tempo è diventato il cane di tutti gli aretini. Probabili avvistamenti in questo periodo soprattutto della Romagna, ma dopo appurate verifiche niente che facesse gridare al ritrovamento di Gas che ha una anche una particolarità: vale a dire una macchia nera al centro della testa. “Il gruppo su facebook continua a crescere - conclude Debora - e noi non abbiamo perso le speranze che il nostro Gas sia ancora vivo e che presto possa tornare a casa”.