Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Arezzo cambia ancora il cda, Manzo tiene le redini: prevendita per la partita di Cascina

Nicola Brandini
  • a
  • a
  • a

Il cda dell’Arezzo cambia ancora. Nella giornata di ieri si è svolta l’assemblea dei soci della società e ne sono scaturite le dimissioni dalla carica di consiglieri di Francesco Manzo, fratello del presidente Guglielmo, e dell’ex presidente Fabio Gentile. “Il nuovo consiglio di amministrazione della società amaranto – si legge in una nota congiunta diffusa dalla S.S. Arezzo e da Orgoglio Amaranto - risulta quindi formato da Guglielmo Manzo, il quale continuerà a ricoprire la carica di presidente della Società Sportiva Arezzo, Sabatino Selvaggio (amministratore delegato), Remo Cordisco e Cristiano Tromboni, in qualità di consiglieri”.

Un’assemblea dei soci per certi versi inaspettata, anche se le due parti – i due soci, Mag e OA – si sarebbero dovuti rivedere ufficialmente dopo il colloquio chiarificatore di alcuni giorni fa. Nella nota, infatti, si fa cenno al “precedente, quanto costruttivo confronto tra i due soci”, al quale ha fatto seguito l’assemblea di ieri. “I membri del nuovo consiglio di amministrazione hanno poi preso atto e hanno concordato su due temi portati in assemblea da Orgoglio Amaranto – prosegue il comunicato – si tratta dell'impegno di dotare la società di un organigramma dirigenziale strutturato, competente della materia e con esperienza, possibilmente con radici nel territorio e poi, in vista della prossima stagione, di presentare un piano industriale articolato in cui vengano programmate con attenzione le spese ma soprattutto si prefigurino le strategie per aumentare le entrate del club il cui peso economico, per come è strutturato oggi, ricade esclusivamente sulle spalle dei soci”.

Confermata quindi l’unità d’intenti su alcuni punti fondamentali, dopo le schermaglie tra i due soci che avevano contraddistinto la prima parte di questa stagione. Intanto la squadra viaggia a grandi falcate verso Cascina, a caccia del settimo risultato utile consecutivo in poco più di un mese da quando Mariotti è stato richiamato in panchina.

Oggi si apre la prevendita dei biglietti per la partita in terra pisana, allo stadio comunale “Redini”. I tagliandi per la tribuna ospiti messi a disposizione dalla società nerazzurra, circa 200, sono in vendita al costo di 10 euro. I biglietti saranno in vendita presso la sala stampa dello stadio Comunale dalle 17 alle 19. Domani, invece, la sala stampa resterà aperta la mattina dalle 10 alle 12 e il pomeriggio dalle 17 alle 19.

Intanto ai campini dell’antistadio la squadra continuano gli allenamenti, con Mariotti che piano piano vede svuotarsi sempre di più l’infermeria. Prosegue il lavoro differenziato per i lungodegenti Giofrè e Magliocca che con ogni probabilità non saranno convocati domenica.

Mentre nella giornata di ieri sono rimasti a riposo precauzionale sia Mancino che Ruggeri, ma la loro presenza a Cascina non dovrebbe essere in discussione. Mariotti e il suo staff hanno anche gli occhi puntati sulla Juniores Nazionale di mister Jody Zurli, dalla quale ultimamente sono stati richiamati in prima squadra alcuni ragazzi (Dema e De Pellegrin, ad esempio).

“Io e lo staff siamo molto contenti – ha detto mister Zurli – ben venga che questi ragazzi siano tenuti in considerazione e convocati in prima squadra, per noi è motivo d’orgoglio”. La Juniores sarà impegnata domani contro il Montegiorgio (ore 15:30 alle Caselle).