Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, aprono due nuovi ristoranti e assumono 20 persone

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Un unico stabile per due locali. Roadhouse e Calavera sbarcano ad Arezzo. Lo faranno già prima dell’estate in via Fratelli Rosselli. La costruzione del nuovo ristorante sta prendendo forma e ad accompagnare i nuovi marchi della cucina, ci saranno anche 20 assunzioni. Cambia ancora volto la città che ospita dunque un nuovo ristorante. Lo stabile sorgerà in una zona che un tempo doveva essere residenziale e che poi è stata abbandonata. E’ la prima volta che la catena di ristorazione che fa parte del Gruppo Cremonini sbarca in città. Non si potrà solo gustare carne alla griglia, ma anche cucina messicana. Nello stesso locale infatti prenderà vita anche l’altro marchio Roadhouse, vale a dire Calavera per chi vorrà provare altri gusti. “Praticamente il progetto - spiega l’assessore comunale, Alessandro Casi - sarebbe dovuto partire prima del Covid. Ma tutto si è fermato e i lavori sono ripresi da poco”. Ma come sarà il nuovo ristorante? Lo spiega ancora l’assessore Casi: “L’ingresso sarà dalla parte della rotatoria. Le auto potranno ovviamente entrare e parcheggiare in un’area di sosta che sarà costruita accanto al ristorante. L’uscita invece sarà sulla strada in via Giuseppe Giusti dall’altra parte”. Un progetto che sta prendendo vita e che vedrà anche un’altra novità, quella più importante. L’arrivo della grande catena della ristorazione porterà anche posti di lavoro. Si calcola che Roadhouse e la Calavera assumeranno dalle 15 alle 20 persone. Un bell’introito per chi, soprattutto ragazzi, sta cercando lavoro in questo momento. “Sicuramente la struttura sarà imponente e anche importante per una zona della città che in questi ultimi tempi era stata abbandonata”, sottolinea l’assessore Casi. “Sono contento che arrivano ad Arezzo questi due marchi e che potranno dare lavoro ai nostri ragazzi aretini”. E continua a cambiare volto la città con le grandi catene che sbarcano in città. A dicembre scorso in piazza Risorgimento dove un tempo sorgeva una banca, adesso c’è Caddy’s una grande catena per i prodotti della persona, ma anche per la casa. Così come rivoluzionato è stato il centro commerciale in via Romana dove anche qui hanno trovato posto altre marche. E tutti hanno dato lavoro ai ragazzi di Arezzo e dintorni.
“E speriamo che sia così anche quando aprirà Roadhouse - conclude l’assessore Casi - I lavori andranno molto veloci e se non ci saranno altri intoppi presto finiranno la costruzione”. Protagonisti dei menu saranno i tagli di carne come ribeye, t- bone e Bbq ribs ma anche tagliate e filetti, oltre che i gustosissimi burger in tre diverse taglie. Accanto alla carne anche tutta la cucina messicana per accontentare i gusti di tutti gli aretini. E il menù internazionale si allarga: tra Giappone, Cina e adesso anche Messico.