Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, stroncato da malore in bicicletta Romano Marchesini, ex corridore e allenatore. Aveva 59 anni

  • a
  • a
  • a

Addio a Romano Marchesini, personaggio di spicco del mondo del ciclismo in terra di Arezzo. Lo ha stroncato un malore questa mattina sulle strade dell'Aretino mentre, come sempre, si allenava pedalando. Ex corridore nei dilettanti, cicloamatore, allenatore di schiere di giovanissimi atleti, avrebbe compiuto 60 anni a settembre.

Vani i soccorsi praticati sul posto, nella zona del Campaccio di Cortona: massaggio cardiaco e tentativi di rianimazione con i dispositivi di nuova generazione. E vano il viaggio verso le Scotte di Siena dove attualmente si trova la salma in attesa del ritorno nel suo paese, Castiglion Fiorentino.  

 Romano Marchesini si è accasciato a terra ed ha perso i sensi. E' partita la richiesta di aiuto da parte dei passanti e sono arrivati gli operatori dell'emergenza sanitaria ma l'infarto non gli ha dato scampo.  

Lascia i fratelli Maurizio e Katia. In estate era morta la madre Marisa e anni fa il padre Silvano che aveva trasmesso ai figli l'amore per il ciclismo.

Commozione a Castiglion Fiorentino e in tutta la provincia di Arezzo. La Federazione ciclistica italiana di Arezzo con un messaggio pieno di dolore sui social. "Romano prima come atleta di buon livello fino ai dilettanti poi come dirigente del GS Arezzo Bike e come allenatore molto stimato" si legge "era un personaggio del ciclismo aretino conosciutissimo insieme alla famiglia Marchesini sempre impegnata nel ciclismo di base i giovanissimi".

La Fci aggiunge: "I ragazzi per lui erano come dei figli sempre pronto a risolvere qualsiasi problema dando a loro il massimo della sua esperienza. Non ci sono parole per questi momenti, solo il nostro pensiero va a i suoi familiari il fratello Maurizio la sorella Katia per il triste dolore, riposa in pace Romano mentre pedali lassù verso il cielo".

Tra i corridori allenati da Romano, si ricordano Francesco Addeo, Manuel Pesci e i nipoti Riccardo Marchesini e Giulia Marchesini.

I funerali non sono stati ancora fissati. Il Corriere di Arezzo si unisce al dolore dei familiari di Romano Marchesini.

Lu.Se.