Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Castiglion Fiorentino, spuntano i cartelli per salvare i gatti dalle auto

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

“Vai piano. Anche io ho famiglia proprio come te”. E impressa la foto di un gatto. E’ il cartello che è apparso su una delle strade periferiche che portano a Montecchio. Attaccato ad un albero. Il sindaco di Castiglion Fiorentino, Mario Agnelli lo fotografa durante il suo giro mattutino di footing e poi sul proprio profilo facebook scrive: “Tengono famiglia anche i gatti, è questo nuovo e simpatico cartello stradale, per porre l'attenzione verso gli animali che spesso vengono travolti e uccisi anche a causa della velocità eccessiva delle auto nei centri abitati”. Interpellato, il primo cittadino sottolinea: “Interpretando il disagio e il dispiacere di quando una persona perde un animale, perché investito, mi è piaciuta l’idea di questa mano che ha messo il cartello in un punto che, tra l’altro, è già zona 30, e quindi c’è già un limite di velocità”. “Penso che non sarebbe male se l’idea di questi cartelli si moltiplicasse anche in altre strade. Attualmente è in una strada che porta verso Montecchio dove gli automobilisti premono un po’ troppo il piede nell’accelleratore e dove ci sono stati diversi animali investiti. Sarebbe bello - continua ancora Agnelli - se ci fosse più attenzione anche per i gatti”. Del resto i primi cartelli per salvaguardare gli animali, sono apparsi in favore dei rospi durante il periodo di migrazione: “Per favore non schiacciarli”, si legge. Per non parlare poi dei cartelli che avvertono dell’attraversamento di animali di taglia più grossa. E adesso sono apparsi anche questi per i gatti. “Un gesto comprensibile - prosegue il sindaco Agnelli - per le persone che si sono viste portare via i propri animali da auto che sfrecciano troppo veloci nei centri abitati. Mi auguro che la stessa idea possa essere sposata anche in altri posti. Un occhio ai nostri mici. Per non doverli piangere più”.