Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, tribunale dichiara fallimento per Del Serra Group. Negozi di tecnologici operativi con altra società

  • a
  • a
  • a

Il tribunale di Arezzo ha dichiarato il fallimento di Del Serra Group srl, l’azienda della catena di negozi dei tecnologici, elettrodomestici e telefonia tra Toscana e Umbria. La crisi era iniziata a dicembre 2019 a causa di una indagine della Guardia di Finanza che coinvolgeva vari soggetti commerciali per presunti reati di natura fiscale e tributaria. Le complicazioni finanziarie successive a quella vicenda, frenarono la marcia della società che tuttavia, con tenacia e dedizione, nonostante le difficoltà ha portato avanti la sua mission imprenditoriale salvando l’occupazione. 
Una nuova società, altri partner della grande distribuzione e diverse strategie: così la storia Del Serra continua. Tuttavia la vecchia srl con sede a Cortona ha imboccato l’inevitabile percorso del declino, con sentenza emessa lo scorso 6 aprile dal tribunale aretino, sezione fallimentare, che stabilisce il default ufficiale della srl. Il giudice delegato Federico Pani ha nominato come curatori il commercialista Marco Benelli con studio a San Giovanni Valdarno e l’avvocato Daniele Sferra Carini del foro di Roma. 
L’udienza presso il tribunale di Arezzo per l’esame dello stato passivo è stata fissata per il 14 luglio prossimo. I creditori, trenta giorni prima, dovranno far pervenire le insinuazioni. Il patrimonio immobiliare della società servirà per dare ristoro agli aventi diritto. Quello relativo a Del Serra Group è il diciassettesimo fallimento del 2022 in provincia di Arezzo. 
La Del Serra Group, in seguito all’inchiesta giudiziaria e al contraccolpo subìto, era già in concordato preventivo. La mazzata del blitz delle fiamme gialle arrivò nel momento del massimo splendore della catena di negozi operativi nell'hi tech ed elettrodomestici ma che spaziano anche nell'arredamento. Nonostante lo stop agli affidamenti bancari e le forti complicazioni, l'imprenditore Fabrizio Del Serra da un lato è impegnato a definire gli aspetti giudiziari relativi alla imputazione per la frode carosello, dall’altro lato la sua famiglia con volontà e serietà ha rimesso in piedi la nuova società che opera nello stesso settore. Del Serra è assistito dagli avvocati Niki Rappuoli e Marco Cocchi. Cambiata la bandiera che sventola sui negozi: da Euronics a Trony. I quattro punti vendita di tecnologici, telefonia ed elettrodomestici operativi sono quelli di Spoleto, Camucia (Vallone), Foiano (zona outlet) e Sansepolcro. Lavorano sulla scia di una importante tradizione familiare e occupano decine di addetti. Altri negozi sono attivi sul versante dell’arredamento.

Lu.Se.